Nutrimento & nutriMENTE

Eat&Think Pink, la carne di suino europea sui mercati di Cina ed Hong Kong

Eat&Think Pink, la carne di suino europea sui mercati di Cina ed Hong Kong

By Tiziana

Promozionare i prodotti alimentari a marchio di qualità europeo sui mercati mondiali. È questo l’obiettivo del programma europeo “Enjoy it is from Europe” relativo al Regolamento Ue 1144/2014 che vede protagonista Opas – l’Organizzazione Produttori Agricoli Suini – la più importante filiera zootecnica nazionale del settore con oltre il 12% del patrimonio italiano.
Il progetto denominato Eat&Think Pink China ed Hong Kong è stato infatti finanziato dalla Commissione Europea nel 2020 e vede impegnata la Cooperativa Agricola in una serie di eventi che continuerà anche nei prossimi due anni; ad esempio: la partecipazione ad eventi fieristici, la formazione di giovani cuochi cinesi, l’essere presenti nel mondo dei social (sono attive due piattaforme molto seguite come Weibo e WeChat) fino all’ospitalità di operatori in Italia.
Proprio per quest’ultimo aspetto ed in considerazione delle condizioni imposte nel Paese per debellare l’epidemia di Covid 19, Opas ha avuto da Agea – la struttura delegata dal Ministero delle Politiche Agricole – l’autorizzazione ad un percorso di incontri on line. L’Incoming virtuale avrà quindi inizio nei primi giorni del prossimo mese di novembre e vedrà la partecipazione di una ventina di Buyers piuttosto che Opinion Leader, Ceo di catene della Grande Distribuzione e rappresentanti delle maggiori testate giornalistiche cinesi che potranno visitare “a distanza” le strutture agroalimentari di Opas. Sarà l’occasione per ulteriormente divulgare i valori della carne rosa di suino europea strettamente legati e rispettosi di tutti i dettami legislativi europei in materia di benessere animale, di rispetto dell’ambientale e di sostenibilità delle strutture di produzione primaria.
Opas è una Organizzazione di Prodotto che associa oltre 70 allevamenti, per lo più situati nell’area della Pianura Padana, e dove gli imprenditori agricoli del settore sono impegnati al rispetto di specifici e determinati protocolli produttivi che, molto spesso, sono ancora più restrittivi delle normative in vigore. Il tutto, comunque, seguendo pedissequamente la strategia europea “Farm to Fork” finalizzata a portare sulle tavole di tutto il mondo prodotti alimentari che esaltano le caratteristiche di rispetto degli animali e dell’ambiente.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: