Nutrimento & nutriMENTE

Dopo gli USA, il Prosecco DOC conquista anche Londra!

By Redazione

L’Inghilterra è uno dei mercati internazionali che sta dando le maggiori soddisfazioni al Prosecco doc di Conegliano Valdobbiadene, in pochi anni, infatti, è divenuto il 4°
paese di export dietro a Germania (24%), Svizzera (25 %), USA (8,5%) e assorbe circa il 7% delle bottiglie di spumante vendute all’estero.

Un dato positivo con ancora grandi prospettive di crescita, dato che ha portato il Distretto del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene ad organizzare un piano di promozione nel Regno Unito. Si
terrà infatti il 15 ottobre la prima edizione di Vino in Villa London. Vino in Villa è divenuto un format di successo ideato dal Consorzio di Tutela per comunicare al trade
e ai consumatori che il Prosecco non è tutto uguale e che, quando si parla di DOC, “la differenza si beve”. Dopo le collaudate esperienze dell’Italia e degli Stati Uniti, Vino in Villa
approda nella City per fare conoscere l’autentico Prosecco doc agli operatori del settore e alla stampa. L’evento si terrà presso l’Institute of Director e vi prenderanno pare centinaia
di importatori, ristoratori, enotecari e giornalisti.

Nonostante si tratti della prima edizione i numeri sono di tutto rispetto: 32 aziende del Prosecco doc di Conegliano Valdobbiadene presenti personalmente, oltre 100 vini in degustazione, un
seminario di approfondimento che ha già registrato il tutto esaurito.

Oltre alla possibilità di incontrare i produttori, infatti, gli ospiti dell’evento potranno partecipare al seminario condotto da Peter Mc Combie, firma autorevole della stampa del
vino e consulente di alcuni dei più importanti ristoranti londinesi.

L’evento dimostra la volontà del Consorzio di Tutela di potenziare la strategia di comunicazione sul mercato internazionale”, afferma il Direttore del Consorzio di Tutela,
Giancarlo Vettorello “La Partecipazione come Distretto, resa possibile grazie al sostegno della Regione Veneto, da inoltre un valore ancora maggiore all’evento che non vedrà solamente
i vini in degustazione ma anche e soprattutto la presenza in prima persona dei produttori. Si dimostra quindi il valore del lavoro di squadra e la volontà dei produttori di presentarsi
tutti assieme per dare un messaggio chiaro al mercato inglese: l’autentico Prosecco è quello doc, capace di garantire standard qualitativi e autenticità del prodotto. Questo
valore è garantito dal lavoro serio di tutti i produttori ma anche dal Piano dei Controlli, normativa applicata dal 2005 dal Consorzio di Tutela
“.

All’evento prenderanno parte le aziende: Adami, Agostinetto, Astoria, Bellenda, Bellussi, Bepin De Eto, Bortolin F.lli, Bortolomiol, Bortolotti, Canella, Cantina Produttori Valdobbiadene,
Carpene’ Malvolti, Col Vetoraz, Conte Collalto, Drusian Francesco, Gregoletto, Fasol Menin, La Marca, La Tordera, Le Colture, Malibràn, Masottina, Mionetto, Perlage, Ruggeri, Serre,
Sorelle Bronca, Toffoli, Valdo, Villa Sandi, Vinicola Serena, and Zardetto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: