Donne: il seno flaccido è un indicatore di rischio per il cancro

Donne: il seno flaccido è un indicatore di rischio per il cancro

Per le donne, mostrare un seno cadente dopo aver subito una terapia a base di ormoni può indicare l’aumento di possibilità di contrarre un tumore al seno.

Lo sostiene una ricerca dell’Università della California a Los Angeles (UCLA), sezione David Geffen School of Medicine, diretta dalla dottoressa Carolyn Crandall e pubblicata da
“Archives of Internal Medicine”.

Gli scienziati hanno lavorato con alcune donne, divise in due gruppi: il primo, ha assunto una dose quotidiana di estrogeni (0,625 mg di estrogeni equini coniugati e di 2,5 mg di
medrossiprogesterone acetato), il secondo solo un placebo. Si è così potuto osservare come il rischio di cancro per il primo gruppo era 1,26 maggiore rispetto a quello del
secondo. Inoltre, le donne che mostravano un seno cascante avevano il 48% in più di rischio di sviluppare il cancro invasivo al seno, rispetto a quelle che non hanno avuto modificazioni
al seno.

La squadra della dottoressa Crandall sottolinea come il legame tra terapia ormonale e seno flaccido sia noto, in quanto tale procedura tende a a far moltiplicare più velocemente le
cellule del tessuto mammario. Ancora oscura è invece la relazione tra afflosciamento del seno e maggiori rischi di tumore al seno.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento