Disoccupati, cassaintegrati e lavoratori in mobilità danno le braccia all’agricoltura

Disoccupati, cassaintegrati e lavoratori in mobilità danno le braccia all’agricoltura

Roma – I lavori stagionali, tipici dell’agricoltura, possono essere un aiuto, temporaneo, ai lavoratori cassintegrati, lavoratori in mobilità, disoccupati. Lo si è
riscontrato durante la campagna per la raccolta del pomodoro nel Sud Italia e si sta verificando adesso in occasione della vendemmia.  

“Durante la nostra campagna di sensibilizzazione e legalità nei campi di pomodoro del Sud abbiamo verificato questa tendenza” fanno sapere dalla Flai-Cgil. Secondo il sindacato
dell’agroalimentare, molti lavoratori stranieri, cassintegrati o disoccupati delle grandi aziende del Nord in crisi hanno ripiegato sul lavoro stagionale offerto dall’agricoltura.
  

La conferma dell’uso di cassintegrati e disoccupati durante la vendemmia arriva anche dal consorzio Franciacorta che per la vendemmia, cominciata il 5 agosto, sta utilizzando attraverso
l’utilizzo dei voucher, anche  i disoccupati.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento