Di Centa: Tutela e sostegno per le atlete madri

«E’ necessario, al fine di creare una cultura delle pari opportunità, garantire tutela e sostegno alle atlete dilettanti, estendendo la normativa vigente. Mantenendo l’autonomia
dell’ordinamento sportivo e’ tuttavia necessario che, al pari di tutte le donne che lavorano, le atlete dilettanti debbano vedere riconosciuto e tutelato il loro diritto alla
maternità».

E’ questo l’obiettivo della proposta di legge presentata dal deputato di Forza Italia Manuela Di Centa. L’iniziativa legislativa e’ stata presentata alla Camera dei Deputati dalla Di Centa,
insieme all’on. Mario Pescante, all’on. Stefania Prestigiacomo, al presidente della Commissione Atleti del Coni Lara Magoni e al campione olimpico Antonio Rossi. La Di Centa ha voluto
sottolineare come la tutela delle atleti madri sia necessaria per tutto il movimento sportivo, ma anche per tutta la società visto che l’Unione Europea ha dichiarato il 2007 ‘Anno
europeo delle pari opportunità per tutti’ ed ha ribadito come l’importanza del principio di non discriminazione sia un punto centrale ed un doveroso allineamento ai principi europei. Il
provvedimento normativo oltre ad avere una valenza sociale, predisponendo misure a sostegno della natalità, rientra nelle azioni positive che consentono di allineare l’Italia anche a
quanto richiesto dall’Unione europea in materia di conciliazione dei tempi di lavoro con quelli della famiglia.

Leggi Anche
Scrivi un commento