De Castro: «tutela delle denominazioni Dop e Igp»

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Paolo De Castro ha espresso la sua soddisfazione dopo la sentenza della Corte di Giustizia europea sul caso Parmesan, ritenendola un
importante passo avanti per la tutela di tutti i prodotti a denominazione d’origine protetta e ad indicazione geografica protetta.

In base alla sentenza, il termine «Parmesan» non è generico e costituisce una evocazione della denominazione «Parmigiano-Reggiano»; conseguentemente, il suo uso
per formaggi non conformi al disciplinare costituisce una violazione alla nostra DOP.

La procedura d’infrazione della Ue riguardava la Germania, per aver tollerato la denominazione «parmesan» nel proprio territorio.

Il ministro ha chiarito che tutti i nomi dei prodotti che ricordino una denominazione registrata non possono essere utilizzati, impegnandosi a chiedere a Bruxelles un’integrazione del relativo
regolamento, che impegni i Paesi membri a tutelare le denominazioni iscritte nel registro europeo delle Dop e Igp.

Leggi Anche
Scrivi un commento