Dalla Maremma l’olio extravergine di Oliva

Dalla Maremma l’olio extravergine di Oliva

Dall’oliveto, al frantoio alla nostra tavola, l’olio extravergine di Oliva della Maremma Toscana.
Sono sempre di più coloro che acquistano i buoni prodotti direttamente presso le aziende agricole.
E “Il Poggetto di mezzo” è una di quelle che vale proprio la pena di visitare o, se si è troppo lontani, vi raccomandiamo di acquistare il suo olio.

Olive raccolte a mano dalla pianta, al frantoio entro 12 ore, spremitura a freddo per poter esaltare al massimo le proprietà organolettiche e aromatiche

Qui non trovate “l’olio extravergine d’oliva” a 2,99 Euro al litro come in certi discount.
Qui, l’olio extravergine di Oliva dell’Azienda Agricola “Il Poggetto di Mezzo” nasce dalla passione di PierCarlo Rotta per la produzione dell’olio di oliva extravergine di qualità, solo ed
esclusivamente della massima qualità.

La passione di PierCarlo Rotta  lo porta ad acquistare, dopo una
attenta ricerca, uno storico uliveto di alcuni ettari a Caldana di Gavorrano nella Maremma Toscana Grossetana, un luogo particolarmente vocato all’olivocultura.
PierCarlo trasmette la sua passione anche alle figlie Francesca ed Alessandra, ora titolari dell’Azienda Agricola, che aggiungono una ulteriore carica di entusiasmo.
Nel 2008 si aggiunge allo storico uliveto un altro attiguo di altri ettari arrivando a circa 8 ettari di uliveto con circa 750 piante produttive.
Le 750 piante, di cui un discreto numero quasi
centenarie, sono di varietà Leccino, Frantoio, Moraiolo, Maurino e permettono una produzione di nicchia.
PierCarlo è particolarmente attento alla qualità delle piante e al loro stato e cerca di produrre l’olio nel modo più tradizionale: la raccolta a mano dalla pianta, il
trasporto in brevissimo tempo, entro 12 ore al Frantoio per la spremitura, che avviene a freddo per poter esaltare al massimo le proprietà
organolettiche e aromatiche tipiche.
PierCarlo stesso con le figlie partecipa alla raccolta delle olive per
poter controllare tutte le fasi della lavorazione e ottenere un prodotto di qualità.
Per la dimensione dell’Azienda Agricola “Il Poggetto di Mezzo” e per la passione del fondatore si sceglie la strada della qualità, l’unica che è davvero voluta da PierCarlo, una
qualità senza compromessi.

Storia dell’Azienda Agricola “Il Poggetto di Mezzo”
Caldana è un piccolo borgo situato nelle colline della Maremma Toscana.
Il toponimo di Caldana si suppone che derivi dal latino “Acque calidae ad
Vetulonios” ricordata da Plinio.
Il suo nome è citato nel 940 dal Vescovo di Lucca, ma già nella metà del VIII sec., su un documento della corte longobarda di Vetulonia, apparve il nome “Vico
Caldanae”.
La famiglia Austini nel 1558 comprò il castello di Caldana.
A questa famiglia si devono le più importanti testimonianze architettoniche del borgo, soprattutto la più importante opera presente a Caldana, la chiesa di S. Biagio, esempio di
edificio sacro rinascimentale nella maremma grossetana.
La zona dove è situato il podere dell’Azienda Agricola “Il Poggetto di
Mezzo” è caratterizzata da colline coltivate con ulivi, tipiche di questa zona della Toscana, particolarmente vocata all’agricoltura e all’olivocultura.

Le modalità di coltivazione degli ulivi e di lavorazione delle olive sono
tradizionali e tipiche di questa zona, soprattutto la raccolta manuale delle
olive dalle piante al giusto grado di maturazione e la lavorazione in tempi
brevi, che permettono di ottenere un olio extravergine di qualità superiore.

L’ Azienda Agricola
IL POGGETTO DI MEZZO allestisce:
• BOTTIGLIE DA 0.25 L
• BOTTIGLIE DA 0.50 L
• BOTTIGLIE DA 0.75 L
• OLIO EXTRAVERGINE AROMATIZZATO IN BOTTIGLIETTE DA 0.25 L
• TANICHETTE DA 5 L
• FUSTINI IN ACCIAIO INOX DA 3 L e 5 L
(che possono essere un dono originale che si adatta ad essere messo anche in un angolo della cucina di casa)

Le bottiglie da 0,50 lt e da 0,75 lt vengono presentate in una confezione di cartoncino stampato con uno speciale brevetto che evita urti alla bottiglia.
Le confezioni sono anche personalizzabili.

La scheda tecnica (
Olio extravergine di Oliva
Provenienza:
Caldana di Gavorrano dalle colline maremmane particolarmente vocate alla olivocoltura di pregio grazie alle caratteristiche climatiche e del terreno a circa 200 mt. S.l.m.
Varietà:
Leccino, Moraiolo, Maurino e Frantoio
Produttore:
azienda Agricola Il Poggetto di Mezzo
Produzione annuale:
6.500/7.000 bottiglie
Sistema di raccolta:
manuale dalla pianta
Sapore:
fresco, fruttato e deciso
Aroma:
intenso, fruttato che ricorda l’oliva appena franta
Colore:
appena franto si presenta di un verde intenso e brillante
Periodo di raccolta:
da fine ottobre a fine novembre
Processo di lavorazione:
entro 24 ore dalla raccolta. La frangitura viene effettuata in maniera tradizionale con le macine di granito. In questo modo la spremitura avviene a freddo per esaltare le caratteristiche
organolettiche e aromatiche tipiche
Note:
8 ettari di uliveto a Caldana di Gavorrano nella Maremma Toscana con ulivi vecchi di circa 80 anni. Rendimento di circa 50 kg per pianta con 350 piante.

CONTATTI:
Francesca ed Alessandra Rotta
Azienza Agricola il Poggetto di Mezzo
Caldana di Gavorrano (GR)
informazioni: info@ilpoggettodimezzo.it

Redazione Newsfood.com
info@newsfood.com
 

Leggi Anche
Scrivi un commento