Dal Vertice Fao arriva un monito al Governo Berlusconi

Dal Vertice Fao arriva un monito al Governo Berlusconi

Roma – “Agli stati ricchi del mondo proponiamo una misura semplice ed efficace, per risolvere il drammatico problema della fame nel mondo, quella del dimezzamento delle spese militari e
per i nuovi armamenti nucleari e convenzionali, cui ancora ricorrono massicciamente tutti gli Stati dell’Occidente e dell’Oriente capitalistico e liberista”. Lo propone Paolo Ferrero, segretario
del Prc. 

“In coincidenza con l’apertura del vertice mondiale della Fao a Roma – spiega –  va rilevato come sia stata la globalizzazione liberista la causa principale e fondante della crisi
finanziaria, economica e sociale che stiamo drammaticamente vivendo in tutto il mondo globalizzato, globalizzazione liberista che la crisi non solo l’ha prodotta ma la ha anche ampliata a
dismisura, rendendola generale, violenta e terribile”.   

‘Al governo italiano e al premier Berlusconi – dice – chiediamo invece di farla finita con le chiacchiere e con le bugie: i fondi governativi e statali per la cooperazione allo sviluppo sono
stati drasticamente e vergognosamente tagliati fino al loro dimezzamento, in questi ultimi due anni, e l’Italia figura come uno dei principali Paesi ‘morosi’ nell’ambito della lotta all’Aids,
agli aiuti ai Paesi poveri e alla cooperazione internazionale”.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento