Crisi: moratoria; siglato accordo ABI, Governo e Imprese

Crisi: moratoria; siglato accordo ABI, Governo e Imprese

Oggi il Ministro dell’economia Giulio Tremonti, il presidente dell’Abi Corrado Faissola, ed i rappresentanti delle associazioni imprenditoriali, tra cui il presidente di Confindustria, hanno
firmato l’accordo sulla moratoria dei crediti.

Il Codacons chiede che ora il Governo si faccia promotore di un analogo accordo tra Abi e associazioni di consumatori. Se, infatti, può essere utile sospendere i debiti delle pmi per
rilanciare gli investimenti ed aiutare la ripresa in questo momento di crisi, altrettanto lo sarebbe nei confronti dei debiti delle famiglie italiane, per rilanciare i consumi. Peraltro il
rilancio dei consumi delle famiglie contribuirebbe in modo decisivo a far riprendere anche gli ordinativi delle imprese.

In particolare il Codacons denuncia la mancata attuazione di una legge già esistente che prevede la possibilità per il cittadino in difficoltà di poter sospendere il
pagamento del mutuo acceso per l’acquisto della prima casa, sino a diciotto mesi. Come mai il ministro Tremonti non ha ancora ritenuto opportuno, a distanza di ben 19 mesi dall’entrata in
vigore di questa legge, emanare le norme di attuazione del Fondo indispensabili per rendere operativo il provvedimento previsto dall’art. 1, comma 475, della Legge n. 244/2007?

Se non verrà attuato questo indispensabile provvedimento a tutela delle famiglie – conclude l’associazione – saremo costretti a chiedere l’intervento della magistratura per omissione di
atti d’ufficio.

Leggi Anche
Scrivi un commento