Creare dinosauri dal DNA delle galline

Creare dinosauri dal DNA delle galline

Ricreare in laboratorio i dinosauri, partendo dall’embrione di una gallina, modificandone il DNA.

Questo è l’obiettivo di Hans Larsson,paleontologo canadese, famoso per aver scoperto numerosi reperti fossili in Argentina.
Larsson è un allievo e seguace di Jack Horner, il genetista che in “Come costruire un dinosauro” ha esposto i punti chiave della procedura: il legame diretto tra uccelli e dinosauri, ed
il fatto che il genoma delle “lucertole terribili” sia ancora presente in quelle dei loro antenati con becco e piume.

Quando la notizia è stata diffusa, alcuni hanno sottolineato il rischio di un uso troppo commerciale e spregiudicato della procedura, sul modello del famoso “Jurassic Park”
A riguardo Larsson rassicura: “Ci sono ragioni etiche e motivazioni pratiche per non farlo. Ma è una questione di evoluzione. Se posso dimostrare chiaramente che lo sviluppo anatomico di
un dinosauro è potenzialmente inscritto nei geni di un volatile allora avrò la prova che gli uccelli sono discendenti diretti dei dinosauri”.

Oltreché per la sua attività di paleontologo, lo studioso canadese ha acquisito fama per la sua attività di naturalista, svolta tramite ricerche sul campo, che lo ha
portato ad identificare 5 nuove specie di coccodrilli.

Ora, Hans Larsson si gioca tutta la credibilità acquisita nel progetto del pollosauro.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento