Cosenza, i Nas sequestrano 200 quintali di cereali

 

I carabinieri del Nas di Cosenza, in collaborazione con il Servizio veterinario dell’azienda sanitaria, hanno sequestrato 200 quintali di cereali tenuti in locali non idonei e in scarse
condizioni igienico-sanitarie.

L’operazione e’ stata eseguita a San Marco Argentano presso una rivendita di mangimi per animali da allevamento e fertilizzanti. I carabinieri del nucleo antisofisticazione hanno
sequestrato i locali per gravi carenze strutturali e la mancanza delle necessarie autorizzazioni. Tra le motivazioni del provvedimento c’e’ la tutela della salute e dell’incolumita’
pubblica.

Il titolare e’ stato denunciato e dovrà rispondere pure della mancata applicazione della norma che prevede l’autocontrollo in materia di rintracciabilità degli alimenti.
Sui prodotti (orzo, grano e avena) il Servizio veterinario ha predisposto i necessari campionamenti.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento