Consumi alimentari: le donne sono guidate da ricerca, sperimentazione e curiosità verso il nuovo

Consumi alimentari: le donne sono guidate da ricerca, sperimentazione e curiosità verso il nuovo

Milano –  Roger Botti, Direttore Operativo RobilantAssociati, è intervenuto questa mattina durante il convegno “Prima di tutto donna”
organizzato da Somedia (Palazzo delle Stelline, 26 e 27 marzo): due giornate totalmente dedicate alla donna, ai suoi stili di vita e di consumo.

All’interno della sessione dedicata alle nuove donne tra coscienza alimentare e cura del corpo, Roger Botti è intervenuto per portare la sua esperienza nel settore del brand design
evidenziando come attraverso le innovazioni del packaging dei prodotti alimentari sia possibile leggere i valori sui quali si basano le scelte di consumo delle nuove donne.

Nel suo intervento dal titolo “Nuovi stili di vita e consumi alimentari: l’innovazione al servizio delle donne”, Roger Botti ha evidenziato come alle fonti tradizionali, la donna abbia
integrato nuove risorse dalle quali attingere informazioni per le proprie scelte di acquisto, come la rete e il passaparola. A ciò si lega un cambio di atteggiamento verso il consumo:
ricerca, sperimentazione e curiosità per il nuovo, sono divenuti fondamentali.

Come dichiara Roger Botti: “I driver che guidano i consumi alimentari di oggi sono il bisogno di trasgressione, per una fuga emozionale dalla realtà, e il bisogno di antidoto,
utilizzando cioè i prodotti alimentari come appagamento personale e benessere interiore. Questi due mondi producono un nuovo lessico che abbiamo imparato a conoscere: estra, double,
inside, passion appartengono al territorio della trasgressione, mentre low/less, wellness, pure, therapy al campo dell’antidoto.

Ciò dimostra come i consumi alimentari siano profondamente radicati nella sfera dell’affettività.”

Questo cambio di contesto e di valori, si traduce inevitabilmente in un radicale cambiamento della comunicazione dei prodotti verso le donne. Di qui l’analisi dell’innovazione dei linguaggi del
packaging attraverso la lente degli stili di consumo della donna moderna.

Ed è la donna ad influenzare inevitabilmente anche l’approccio al consumo degli uomini essendo la vera trend setter del mercato alimentare: gli uomini si sono estetizzati e
femminilizzati e le donne li guidano verso nuovi confini.

RobilantAssociati srl

RobilantAssociati è una società di consulenza alle imprese fondata nel 1984 da Maurizio di Robilant. La sua missione è scoprire il talento originario della marca e
trasformarlo in un potente vettore di sviluppo per l’impresa, mettendo in atto strategie innovative, che usano sapientemente la leva del design.

L’attenzione al dna dell’impresa e delle persone che vi lavorano, l’approccio strategico-creativo adottato per ogni progetto, l’autonomia intellettuale e la capacità di stabilire con i
propri clienti proficue relazioni di partnership, sono gli elementi chiave che ne hanno determinato l’affermazione nel panorama nazionale ed internazionale.

Confrontandosi con aziende icone dell’italianità – come Campari, Distilleria Francoli, Ferrari F.lli Lunelli, Fiat Automobiles, illycaffè, Martini & Rossi, Zegna – e con
grandi realtà multinazionali – come Bacardi, Bolton, Unilever, JTI – ha maturato una spiccata versatilità e una particolare flessibilità nella gestione della Marca.

Sin dalla sua fondazione, RobilantAssociati si propone di essere, attraverso il suo operato, testimonianza dell’eccellenza del prodotto italiano e, al tempo stesso, soggetto attivo nella
promozione e valorizzazione della cultura del “Made in Italy” nel mondo.

Questo ha determinato una importante presenza nei mercati internazionali e la realizzazione di progetti per aziende con sede in Europa, Giappone, Nuova Zelanda e Cina, dove peraltro nel 2005 ha
aperto una sede propria a Shanghai.

Leggi Anche
Scrivi un commento