Comunicazione, Elisa Pedrazzoli testimonial dei suoi salumi

 

Nuova immagine per il Salumificio Pedrazzoli che vuole distaccarsi da una rappresentazione tradizionale del mondo contadino. Il processo ha coinvolto il sito internet
salumificiopedrazzoli.it ed il packaging delle linee dei prodotti.

Denominatore comune ed elemento ispiratore è il concetto di trasparenza, per trasferire in maniera chiara al consumatore le informazioni sul prodotto e sulla realtà
aziendale. Il linguaggio utilizzato trae spunto da settori non food per ringiovanire l’immagine.

Per quanto riguarda il rinnovamento del packaging delle linee dei prodotti, per la linea Q , dedicata ai salumi extra selezionati, si è optato per un linguaggio immediato,
scegliendo l’essenzialità della lettera Q, con il segno ad indicare una qualità extra, entrambe in argento su campo nero. Una scelta ispirata alla moda, con un
effetto minimal per enfatizzare la genuinità delle forme e la confezione trasparente.

Il packaging della linea biologica, la linea PrimaVera, si ispira ad un linguaggio grafico che attinge dalla natura, con la rappresentazione di un giardino, e nella scelta del colore
verde impreziosito con inserti dorati per testimoniare l’eccellenza dei prodotti bio. “Perché – spiega Elisa Pedrazzoli – il packaging diventa il biglietto da visita
della qualità, è un elemento di comunicazione e di valorizzazione dell’azienda e contribuisce a trasmetterne in maniera chiara e coerente il suo
posizionamento”. Elisa Pedrazzoli è anche diventata testimonial dei suoi prodotti Q .

 

Leggi Anche
Scrivi un commento