Commercio estero: Confagricoltura, segnali positivi per l’alimentare

Commercio estero: Confagricoltura, segnali positivi per l’alimentare

I dati diffusi dall’Istat confermano il significativo calo degli scambi che si sta registrando nel corso del 2009, in sintonia peraltro con il quadro dei commerci internazionali. “La
contrazione – sottolinea Confagricoltura – investe anche il comparto agricolo – alimentare, sebbene emerga qualche segnale di una maggiore resistenza”.

A luglio 2009, su luglio 2008 – rileva Confagricoltura – le esportazioni di prodotti alimentari trasformati presentano un aumento che, sia pur molto lieve ( 0,3%), denota un miglioramento
rispetto alla contrazione dell’intero periodo gennaio – luglio 2009, su gennaio – luglio 2008 (-4,4%). Il dato di luglio appare, peraltro, positivo soprattutto se rapportato alla forte caduta
delle esportazioni complessive dell’economia (-20,6%).

D’altro canto – pone in evidenza sempre Confagricoltura – si registra un peggioramento delle esportazioni per i prodotti agricoli allo stato fresco, che, sempre a luglio, calano del 15,7%,
più della media del periodo gennaio – luglio 2009 (-12,5%).

“Nel quadro delle politiche commerciali e di sviluppo dell’economia, occorre rivolgere una specifica attenzione al settore agricolo – alimentare, con investimenti ed agevolazioni che possano
migliorarne la competitività”.

Leggi Anche
Scrivi un commento