Cioccolato fondente contro i danni dell’ infarto

Cioccolato fondente contro i danni dell’ infarto

Quando un cibo è buono ed in più aiuta la salute, siamo in presenza di una combinazione veramente positiva. Questo è il caso del cioccolato fondente: consumato almeno due
volte a settimana può ridurre di un terzo il rischio di mortalità nel post infarto.

A dirlo, uno studio del Karolinska Institute di Stoccolma, coordinato dal dottor Imre Janszky e pubblicato dal “Journal of Internal Medicine”.
Il dottor Jansky e colleghi hanno osservato per 8 più di 1.600 soggetti, sia maschi che femmine, d’età compresa tra i 45 ed i 70 e tutti colpiti da uno o più attacchi di
cuore (nessuno però malato di diabete). I medici hanno così potuto constatare come chi si nutriva (con regolarità e moderazione) di cioccolato vedesse i rischi di ulteriori
complicazioni (mortalità compresa) rispetto a chi sceglieva altri alimenti.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento