Cibus 2010 al via – Fazio: “Maggiore informazione e la necessità di creare un codice alimentare”

Cibus 2010 al via – Fazio: “Maggiore informazione e la necessità di creare un codice alimentare”

Cibus 2010, Salone Internazionale dell’Alimentazione, apre i battenti.  All’interno della Sala dei 300 del rinnovato quartiere fieristico della Fiera di Parma, si è tenuto il convegno
inaugurale dell’EFSA intitolato “Possono scienza e innovazione creare una catena alimentare più sostenibile?” che ha aperto il sipario sulle necessità operative di una maggiore
informazione al consumatore.

Dopo i saluti di rito, il Ministro della Salute, Ferruccio Fazio, ha delineato i piani del governo per il settore dell’alimentazione e dell’agroalimentare, che rappresentano il 10% del PIL
nazionale:
-una maggiore informazione per il consumatore, che però non comporti una troppo severa classificazione fra alimenti buoni e cattivi. “Siamo contrari ad un sistema semaforo nel quale
rientrino  il nostro olio extravergine o il prosciutto” ha affermato “ma allo stesso tempo siamo contrari ad una totale deregolamentazione”. Rivolgendosi al Commissario per la salute e le
politiche per i consumatori dell’EFSA John Dally ha inoltre contestato la decisione del Parlamento Europeo relativa alla deregulation sui profili nutrizionali.
-la necessità di salvaguardare la ristorazione di qualità, con un bollino che certifichi i ristoranti che forniscano menù equilibrati a contenuto calorico controllato,
iniziativa che è già stata adottata all’interno della mensa del Ministero
-il riordino della materia relativa alla normativa alimentare con la creazione di un codice alimentare che semplifichi in base alle direttive del Ministro Calderoli le procedure esistenti.

Pronta la risposta alle dichiarazioni rese dal Ministro per quanto riguarda la ristorazione di qualità  da parte della FIPE: «Piena collaborazione da parte della categoria alla
valorizzazione di un marchio di qualità nei ristoranti per dare maggiore risalto e valore al cibo in tutti i suoi aspetti» ha commentato di Lino Enrico Stoppani, presidente Fipe e
vicepresidente Confcommercio.

Il taglio del nastro, avvenuto alle 13 da parte del ministro Ferruccio Fazio con il sindaco, i vertici della Fiera e le altre autorità presenti a Cibus ha poi ufficialmente inaugurato
la 15esima Edizione del Salone Internazionale dell’Alimentazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento