Cibo e beneficenza: piccole azioni che fanno la differenza

Cibo e beneficenza: piccole azioni che fanno la differenza

Cibo e beneficenza: piccole azioni che fanno la differenza

 

Il cibo, oltre a essere una necessità, è uno dei grandi piaceri della vita. Ci regala la possibilità di perderci tra i sapori, di esplorare culture diverse, di dare sfogo alla creatività ai fornelli. Per noi italiani, poi, cibo vuol dire convivialità: che cosa c’è di meglio di un delizioso pasto condiviso con le persone a cui vogliamo bene?

Il ruolo del cibo diventa ancora più fondamentale quando è collegato a iniziative benefiche dedicate a combattere la fame. Dalle donazioni al volontariato, ci sono molti modi per contribuire attraverso il cibo a una società più giusta, nella quale nessuno sia costretto ad andare a letto a stomaco vuoto. Vediamo allora in che modo ci si può impegnare, nel proprio piccolo, per questa importante causa.

 

Raccolta di generi alimentari non deperibili

Uno dei modi più semplici per fare del bene attraverso il cibo è partecipare a una raccolta di alimenti non deperibili. Alcuni supermercati hanno contenitori o aree apposite per permettere ai clienti di lasciare qualcosa che sarà poi donato ad associazioni caritatevoli locali. Naturalmente è necessario scegliere prodotti a lunga conservazione, come pasta e riso, conserve, legumi, tonno in scatola o biscotti.

In concomitanza con disastri naturali o altri eventi di particolare impatto su una comunità, è possibile anche organizzare raccolte ad hoc presso luoghi di lavoro e scuole, per inviare beni di prima necessità alle popolazioni colpite.

Tra le date da ricordare, segnaliamo che in novembre si tiene ogni anno la colletta del Banco Alimentare, che nel 2020 si è adattata in versione digitale.

Donazioni attraverso i supermercati

Di pari passo con la voglia dei consumatori di contribuire al bene della società, si moltiplicano le iniziative benefiche organizzate dai singoli supermercati. In tanti casi viene oggi in aiuto la tecnologia, grazie ad app pensate per semplificare al massimo il processo. Sull’anteprima del volantino MD si nota ad esempio come il discount faccia una donazione al Banco Alimentare per ogni spesa sopra i 30 euro, in collaborazione con l’app Goodify.

Altre catene o punti vendita collaborano invece direttamente con enti e associazioni, devolvendo una parte dei guadagni per campagne e iniziative benefiche.

 

Volontariato per donare il proprio tempo

A differenza delle due azioni già citate, che richiedono soltanto pochi minuti, il volontariato è un modo in cui chi ha più tempo a disposizione può fare la differenza. Dal già citato Banco Alimentare alla Caritas, passando per un gran numero di associazioni religiose e laiche a livello locale, le opportunità di dare una mano non mancano.

A seconda delle proprie disponibilità di tempo e preferenze, ci si può rendere utile in molti modi diversi. Si può per esempio aiutare presso una mensa sociale, preparando e servendo i pasti per senzatetto e persone in difficoltà economiche. È anche possibile partecipare alle raccolte di generi alimentari, prelevando il cibo donato e sensibilizzando i clienti, informandoli sull’iniziativa in corso. Un’altra alternativa è raccogliere generi alimentari invenduti da supermercati e negozi, per ridistribuirli alle associazioni evitando così gli sprechi.

 

Cene ed eventi di beneficenza

Quale modo migliore di godersi una buona cena che sapere di aver contribuito a una giusta causa? Un altra semplice azione per fare del bene attraverso il cibo è prendere parte a cene o eventi dedicati al sostegno di iniziative benefiche. Sapere che i soldi spesi contribuiranno ad aiutare qualcuno che ne ha bisogno darà alle pietanze un gusto ancora più delizioso.

Naturalmente è possibile anche organizzare la propria cena di beneficenza, seppure in scala ridotta. Non è infatti necessario che si tratti di un grande evento presso una location lussuosa: l’importante è unire le persone per una causa comune, portando un piccolo contributo positivo alla società. Una semplice festa del vicinato, a volte, ha un impatto inaspettato.

Leggi Anche
Scrivi un commento