Cia di Palermo e Turismo Verde Sicilia

Palermo – Il Decreto ministeriale dello scorso 20 novembre ha dato attuazione alla norma sulla vendita diretta praticata dagli agricoltori, adesso è compito delle
amministrazioni locali, e in particolare dei Comuni, emanare i regolamenti di attuazione.

La Cia provinciale di Palermo e l’associazione Turismo Verde Sicilia, che hanno già messo in atto alcune esperienze di vendita diretta dei produttori agricoli (Palermo in Piazza Croci 15
dicembre, 27 gennaio e la prossima 24 febbraio) , hanno chiesto all’assessore alle Attività produttive del Comune di Palermo, Felice Bruscia, un incontro per discutere sulle
modalità di attuazione della vendita diretta che il Comune di Palermo intende attuare, compreso il regolamento e le aree attrezzate da destinare a questa attività.

Un incontro sul tema della vendita diretta è stato chiesto anche all’assessore all’Agricoltura della Provincia Regionale di Palermo, Eusebio Dalì, allo scopo di definire
«iniziative in coerenza con quanto previsto dal D.M. 20 novembre 2007 e verificare la possibilità di sostegno alle attività che Cia e Turismo Verde Sicilia nei prossimi mesi
hanno intenzione di promuovere».

Leggi Anche
Scrivi un commento