Caso Englaro: la Consulta deciderà l'8 ottobre

La Corte Costituzionale deciderà l’8 ottobre sull’ammissibilità dei ricorsi presentati dal Parlamento sul caso Englaro. Prima della pausa estiva Camera e Senato avevano
sollevato il conflitto di attribuzione fra poteri dello stato contro la sentenza della corte d’appello di Milano che ha autorizzato il padre di Eluana, in stato vegetativo da 17 anni, a
staccare il sondino che la alimenta.

In entrambi i ricorsi, depositati solo due giorni fa presso la cancelleria della Consulta, si chiede ai giudici di stabilire che “non spetta alla Corte di Cassazione e alla Corte di
Appello di Milano esercitare in concreto le attribuzioni proprie del potere legislativo e di interferire con le prerogative del potere medesimo”. 

Si tratterà soltanto di un primo vaglio da parte della Consulta, che, se dichiarerà ammissibili i ricorsi, dovrà poi fissare un’udienza per la trattazione nel
merito della vicenda.

Leggi Anche
Scrivi un commento