Carmignano: “ibridazioni autonome” nelle terre dei Medici

Firenze – «Ibridazioni Autonome, 1959-1963. Alberto Moretti e le nuove tendenze artistiche a Firenze», è una mostra, a cura di Raul Dominguez e Stefano Pezzato,
promossa da Regione Toscana, Provincia di Prato, Comune di Carmignano con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi di Siena e con la collaborazione del Centro per l’Arte Contemporanea
Luigi Pecci di Prato.

Si inaugura a Carmignano – nel nuovo spazio di arte contemporanea all’ex Polisportiva -domenica prossima 18 maggio.

La mostra e questo nuovo spazio di arte contemporanea nel centro mediceo vengono illustrati in una conferenza stampa che si tiene giovedì 15 maggio 208 alle ore 12 nella sala
«Maria Grazia Cutuli» presso la presidenza di Regione Toscana (Firenze, via Cavour 18). Intervengono: l’assessore regionale alla Cultura Paolo Cocchi, il collega del Comune di
Carmignano Fabrizio Buricchi, il presidente del Centro «Pecci» Valdemaro Beccaglia e uno dei curatori della mostra, Stefano Pezzato. Interviene anche Alberto Moretti, artista a cui
è dedicato il nuovo spazio culturale di Carmignano.

Leggi Anche
Scrivi un commento