Brunello, il vino più amato dagli appassionati

Brunello, il vino più amato dagli appassionati

La crisi economica morde, ma il Brunello di Montalcino si fa valere, specialmente fuori d’Italia.

Questo il risultato finale di un’inchiesta di Winenews, che ha preso in esame venti delle realta più appresentative (piccole, medie, grandi) del Brunello di Montalcino per storia,
qualità, volumi di produzione e successo internazionale. Così, è stato pesato lo stato di etichette come Baricci, Capanna, Caparzo, Romitorio, Castiglion del Bosco, La
Poderina, San Paolo e Siro Pacenti, Tenimenti Angelini ed Ucelliera.

Gli esperti hanno così rilevato come il fatturato è aumentato: almeno del 10/15% per cantina, con punte del 35%. Come detto, i mercati stranieri sono i più sensibili,
specie verso la vendemmia 2006, entrata in commercio l’anno scorso.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento