Brescia: 40 nuovi posteggi nei mercati in 5 comuni

Brescia – Sono 5 i Comuni in provincia Brescia che potranno istituire nuovi mercati ambulanti o ampliare gli esistenti con nuovi posteggi, lo ha deciso la Giunta regionale, su proposta
dell’assessore al Commercio, Fiere e Mercati, Franco Nicoli Cristiani, concedendo ai Comuni, che ne avevano fatto richiesta, il nulla osta preventivo, in attuazione della legge regionale
15/2000 in materia di commercio al dettaglio su aree pubbliche e, in particolare, della norma che attribuisce alla Regione la competenza a concedere l’autorizzazione ai Comuni per l’istituzione
o l’ampliamento di nuovi mercati ambulanti.

In tutta la Lombardia saranno attivati 172 nuovi posteggi vendita.
Questo il dettaglio relativo alla provincia di Brescia:

– Leno (13.800 abitanti), nuovo mercato con 14 posteggi in frazione Castelletto
– Longhena (628 abitanti), nuovo mercato con 8 posteggi
– Azzano Mella (2.500 abitanti), ampliamento del mercato di 6 posteggi
– Castelcovati (6.200 abitanti), ampliamento del mercato di 5 posteggi
– Verolanuova (8.000 abitanti), ampliamento del mercato di 7 posteggi.

Nel triennio 2007-2009 si potranno realizzare fino a 1.500 nuovi posteggi, che dovranno essere riservati (salvo mancanza di richiesta), per il 30% per cento alla vendita dei prodotti tipici
lombardi. Per i mercati di nuova istituzione viene invece riservata una quota minima del 50% alla vendita dei prodotti alimentari.
Con questo provvedimento la Regione intende venire incontro alle esigenze, spicciole ma sentite, di molti centri lombardi, garantendo una adeguata disponibilità di offerte anche nelle
realtà di minore dimensione.

Leggi Anche
Scrivi un commento