Bresaola Festival

Bresaola Festival

Sondrio – La vera protagonista, durante il prossimo weekend, sarà lei: la Bresaola della Valtellina IGP. Il sostegno, per un fine settimana dedicato al gusto, lo
fornirà la Città di Sondrio, capoluogo della Valtellina, autentica patria del celebre salume nato nella provincia lombarda e divenuto un’eccellenza della gastronomia italiana nel
mondo. «D’altronde non potrebbe essere diversamente», spiega Mario Della Porta, presidente del Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina IGP che, assieme al Comune di Sondrio, ha
organizzato la prima edizione del Bresaola Festival. «L’evento è promosso per valorizzare il gusto e la tradizione della Bresaola della Valtellina IGP con il contributo del contesto
cittadino, che farà da splendida cornice».

BRESAOLA FESTIVAL AL VIA

Per due giorni, sabato 21 e domenica 22 settembre, le principali vie e piazze di Sondrio saranno animate dal Bresaola Festival. Ci sarà una sola protagonista: la Bresaola della Valtellina
IGP, accompagnata dai produttori che promuoveranno il consumo del prodotto su larga scala. «Sarà un’opportunità imperdibile – prosegue Della Porta -: per le aziende locali che
saranno in piazza e per Sondrio, che avrà modo di mostrare i suoi angoli più belli». 

A partire dal sabato pomeriggio – l’inaugurazione del Bresaola Festival è prevista per le 18, in Piazza Garibaldi – la Bresaola della Valtellina IGP sarà la “star” della
città. Allo scopo di favorire un rapporto diretto tra le aziende locali e i consumatori, sarà possibile assaggiare la Bresaola della Valtellina IGP servita direttamente dai
produttori, presenti nelle vie del centro con i loro stand.

«Con il Consorzio per la Tutela della Bresaola della Valtellina ci siamo trovati subito d’accordo – dichiara Alcide Molteni, primo cittadino del Comune Valtellinese -. Abbiamo un obiettivo
comune: rendere la Bresaola della Valtellina IGP leader della cucina territoriale nel mondo. Attraverso un prodotto fortemente legato al territorio, abbiamo la possibilità di far conoscere
la storia e la cultura di un’intera Provincia e del suo capoluogo».

DUE GIORNI DI ECCELLENZE

Le principali piazze del capoluogo valtellinese, i musei, le vie, il Parco Adda Mallero Renato Bartesaghi e il Castello Masegra faranno da scenario all’evento, ideato e strutturato per
scoprire la tradizione e la tipicità della Bresaola della Valtellina IGP.Degustazioni, incontri dedicati al gusto, appuntamenti con chef stellati, eventi sportivi, concerti, mostre d’arte
e fotografia permetteranno di far conoscere la Bresaola della Valtellina IGP attraverso i quattro percorsi tematici studiati: cultura, divertimento, gusto e sport.

Il programma del Bresaola Festival è stato messo a punto tenendo in considerazione le diverse età degli utenti. In questo modo sarà possibile avvicinare bambini, adulti,
famiglie e anziani alla Bresaola della Valtellina IGP che, da qui ai prossimi anni, è destinata ad ampliare il proprio target di diffusione. Tutto è pronto per la prima edizione del
Festival, con la certezza che la rassegna farà da trampolino di lancio per il celebre salume in vista di Expo 2015.

UN PREMIO ALLA QUALITÀ

Sebbene il particolare periodo economico non sembri giocare a favore dei consumi di salumi, la Bresaola della Valtellina IGP conferma un andamento in crescita. È quanto documentato dai
dati di vendita relativi al 2012, gli ultimi disponibili, che hanno ribadito ancora una volta come un prodotto di alto livello, qual è la Bresaola della Valtellina IGP, oggi abbia di
fronte notevoli opportunità di sviluppo.

La qualità continua a essere presente sulle tavole degli italiani, sempre più esigenti nel seguire un’alimentazione corretta. Un discorso che tocca molto da vicino il mondo degli
sportivi, a cui il Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina ha voluto guardare sin dal primo momento in cui è divenuta concreta la possibilità di organizzare il Bresaola
Festival.

«Stiamo parlando di un alimento equilibrato e nutriente, consigliato dagli specialisti agli sportivi che praticano qualsiasi disciplina a tutti i livelli – precisa Giorgio Dell’Agostino, 18
anni, campione mondiale junior in canoa C1 e testimonial dell’evento -. La Bresaola della Valtellina IGP fa parte della mia dieta e di quella di tutti i canoisti che, dopo le gare in Valtellina,
non mancano di consumarla».

Il Bresaola Festival è inserito nel network degli eventi costituito dalla Direzione Generale Agricoltura della Regione Lombardia nell’ambito della campagna L’agricoltura cambia faccia alla
tua vita!, una rete di manifestazioni – composta da oltre 140 eventi – legate da una visione d’insieme che valorizza e promuove al contempo i valori dello sviluppo rurale e li racconta al
cittadino in occasioni di interesse.

Scopri l’intero programma del Bresaola Festival.

Seguici anche su Facebook e su Twitter.

La vera Bresaola della Valtellina vanta il marchio comunitario IGP (Indicazione Geografica Protetta), concesso esclusivamente ai maestri salumieri della Provincia di Sondrio che si attengono al
rigoroso Disciplinare di Produzione, sotto la sorveglianza dell’organismo di controllo CSQA e del Consorzio di Tutela. La sua qualità risiede in un’antica ricetta: la scelta dei tagli
migliori del bovino, l’abilità nella rifilatura, il sapiente dosaggio degli aromi naturali utilizzati, il massaggio della carne in salagione, le giuste variazioni di temperatura e
umidità sono tuttora l’eredità di una cultura scritta nella tradizione locale.

Oggi il Consorzio per la Tutela del nome Bresaola della Valtellina si fa portavoce di una corretta alimentazione, offrendo il servizio gratuito online “La nutrizionista risponde”, attivo tutti i
giorni sul sito www.bresaoladellavaltellina.it e sulla pagina Facebook “Bresaola della Valtellina IGP”: esperti qualificati sono pronti a
rispondere in privato alle domande dei consumatori.

 

Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento