Bologna: La storia al femminile, IV edizione del “Premio Diana Sabbi”

 

Si apre oggi giovedì 15 gennaio il bando per il conferimento del “Premio Diana Sabbi” da parte della Provincia di Bologna alla miglior tesi di laurea riguardante la Storia delle
donne, dei movimenti, delle resistenze e dei modelli femminili in etàcontemporanea, con particolare riferimento al periodo della Seconda guerra mondiale e della Resistenza.

L’importo del premio è di 2.000 euro. Il concorso è riservato a laureati/e nelle le Università italiane che abbiano conseguito il diploma di laurea negli anni 2007,
2008 e entro il 29 marzo 2009 e che abbiano svolto una tesi, in lingua italiana, sul tema. E’ richiesta la cittadinanza italiana. Il modulo per la domanda di partecipazione è sul
sito delle Pari opportunità (https://www.provincia.bologna.it/pariopportunita), può anche essere ritirato all’URP della Provincia di Bologna, Via Benedetto XIV,
Bologna, tel. 051/6598218-861-715.

La domanda va consegnata entro le ore 13 del 31 marzo 2009 a: Provincia di Bologna – Servizio Cultura e Pari Opportunità, Via Zamboni 8 – 40126 Bologna, e-mail:
pariopportunita@provincia.bologna.it Il premio, giunto alla IV edizione, è stato istituito dall’assessorato alla Cultura e Pari opportunità della Provincia in
collaborazione con l’Alma Mater Studiorum-Università di Bologna e con l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia-sezione di Bologna, ed è dedicato alla memoria della
staffetta partigiana Diana Sabbi, medaglia d’argento al valore militare per la sua attività durante la Resistenza nella Settima brigata Garibaldi nonchè assessore a
Pianoro della prima giunta comunale dopo la Liberazione.

Il Premio intende evidenziare il forte radicamento della Provincia nei valori della Resistenza e valorizzare quella parte della storia, ancora poco conosciuta, riguardante la
partecipazione e il ruolo delle donne nelle vicende di Liberazione.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento