Bologna: «Il diritto alla salute», in occasione della Giornata dei diritti delle persone con disabilità

 

Per il quarto anno consecutivo, la Provincia di Bologna celebra, con il convegno «Il diritto alla salute», la Giornata dei diritti delle
persone con disabilità, istituita dall’ONU.

Il convegno, che si terrà mercoledì 3 dicembre nella sala Consiglio di
palazzo Malvezzi (via Zamboni 13, a Bologna), sarà l’occasione per riflettere su alcuni dei progetti in atto nell’ambito
dei servizi sanitari e socio-sanitari del nostro territorio «dedicati» all’utenza con disabilità.
Questi progetti, che coinvolgono diversi Servizi, risultano particolarmente significativi per la loro strategia di integrazione, come
il «Progetto DAMA», un nuovo modello organizzativo di accoglienza e
assistenza medica ai disabili che si avvale di una equipe
multidisciplinare. A partire dalla lettura dell’esistente, si vuole condividere un disegno strategico per la tutela del
diritto alla salute delle persone con disabilità nel futuro del territorio bolognese.

Il convegno è stato organizzato dalla Provincia e dalla Conferenza territoriale socio-sanitaria di cui
fanno parte i Comuni e le Aziende Sanitarie del bolognese.

Il programma

14,30
Accoglienza

15.00
Apertura dei lavori e il saluto delle autorità
Beatrice Draghetti, presidente Provincia di Bologna
Francesco Ripa di Meana, direttore generale Azienda Usl

15.30
Progetto D.A.M.A.
Giancarlo Marostica, direttore del Programma tutela persone disabili Azienda Usl Bologna
Marilina Colombo, direttore del Distretto di San Lazzaro di Savena e
Annamaria Baietti, dirigente medico di Odontoiatria Ospedale Bellaria
Mara Morini, direttore del distretto sanitario di Porretta Terme
Carlo Hanau, associazione Anffas Bologna

16.10
Presa in carico e continuità di cura
Monica Minelli, direttore del Dipartimento delle Attività socio sanitarie dell’Azienda
Usl di Bologna
Danilo Rasia, associazione Passo Passo

16.30
Percorso nascita
Clede Garavini, direttore Programma salute donna infanzia e adolescenza
Corrado Melelga, direttore del Dipartimento materno-infantile dell’AUSL Città di Bologna
Cristina Pesci, Gruppo Nessun’altra – associazione Aias Bologna

17.00
Screening neonatale audiologico
Adele Messieri, Fondazione Gualandi e Luisa Mazzeo, Associazione Agfa-Fiadda

17.15
Conclusioni
Giuliano Barigazzi, assessore provinciale Sanità, Servizi sociali, Associazionismo, Volontariato.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento