Apprendere in rete: esperienza e didattica online per i docenti

 

Dalla collaborazione tra l’Istituto di struttura della materia (Ism) e l’Istituto dei sistemi complessi (Isc) del Cnr di Roma Tor Vergata e Microsoft Italia è
nato un progetto che si propone di diffondere contenuti e strumenti per la didattica e per mettere gli studenti «al centro» sul tema della sicurezza on line dei
minori. L’iniziativa fa leva su due importanti risorse, Eden http://eden.saferinternet.it), un progetto avviato dal Cnr nel 2005, e Apprendere in Rete (www.apprendereinrete.it),
il portale di Microsoft dedicato agli insegnanti.

L’obiettivo è coinvolgere attivamente gli insegnanti offrendo strumenti concreti per integrare la sicurezza on line nei propri programmi didattici, aumentare la conoscenza
e incentivare la discussione a scuola su temi legati a un uso sicuro e consapevole della rete, per facilitare l’apprendimento, rendendo protagonisti attivi proprio gli studenti.
Per questo motivo sono state create classi virtuali dove gli alunni, sotto la supervisione dei propri insegnanti, vengono stimolati a produrre contenuti sulla sicurezza in rete, per
dare vita a una sorta di «Enciclopedia wikionline» sull’internet safety. Proprio la condivisione di opinioni ed esperienze da parte degli alunni può infatti
essere la chiave per creare una maggiore consapevolezza.

Il progetto si articola in due fasi. Nella prima, gli insegnanti possono partecipare a un incontro on line con un tutor, durante il quale vengono illustrati il funzionamento e la
struttura delle attività proposte attraverso strumenti concreti per integrare la sicurezza nella didattica, che poi il docente potrà illustrare in classe sia agli studenti
che ai colleghi. I materiali didattici, che sono gratuitamente scaricabili dal sito Apprendere in Rete, contengono anche schede tematiche per la formazione dei docenti. Questi ultimi
possono, inoltre, creare contenuti su tali tematiche e pubblicarli su Wikidocet, l’enciclopedia informatica di Apprendere in Rete, per condividerli con gli altri docenti della
comunità.

La seconda fase, per la quale è richiesta la registrazione sul sito di Eden, consente l’accesso alle classi virtuali, che permettono agli studenti l’elaborazione dei
propri contenuti con gli strumenti on line messi a disposizione. Sono state create tre classi virtuali corrispondenti a tre diverse fasce di età (6-10 elementari; 11-13 medie;
14-18 superiori). All’interno di ciascuna i ragazzi possono accedere a tutte le pagine realizzate e possono esprimere il proprio giudizio sui contenuti dando il loro
«voto».

E’ dall’impegno comune di Microsoft e Cnr di Roma Tor Vergata che nasce la collaborazione, per creare un circolo virtuoso di contenuti e strumenti per la didattica dal
docente allo studente. Da anni, infatti, entrambe le realtà sono attive in questo campo: l’Area della Ricerca del Cnr di Roma Tor Vergata dal 2005 è impegnata, con
il progetto Eden, in un programma di sicurezza on line per minori; Microsoft Italia promuove, tramite l’iniziativa Apprendere in rete
) anche temi dedicati alla navigazione protetta dei minori sul web e alla sicurezza informatica.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento