FREE REAL TIME DAILY NEWS

Bollette telefoniche gonfiate, si riparte dalle numerazioni 894 e 895

By Redazione

 

Firenze – Da qualche giorno, ai tanti numeri a sovrapprezzo (899, 892, satellitari, 48xx, ecc.) si sono aggiunti 894 e 895. Le nuove numerazioni previste dal piano di numerazione
nazionale dell’Agcom, delibera 26/08/CIR, sono in teoria riservate a “servizi di chiamate di massa” (894) e a “servizi di assistenza e consulenza tecnico-professionale” (895). Si tratta
di numeri che non rientrano tra i disabilitati in automatico da una delibera dell’Agcom, dopo anni e anni di bollette gonfiate.

Gli operatori del settore stanno pubblicizzando tali disponibilità alle aziende teoriche fornitrici di servizi: si va dall’annuncio sobrio di Telecom Italia, a quello piu’ spinto
di Goldline899, fino all’esplicito “Sono partite oggi le nuove Numerazioni 895. Affrettatevi a richiederle se non lo avete ancora fatto”, del gestore Karupa, che in una comunicazione di
qualche settimana fa scriveva: “Entro metà febbraio saranno aperte le nuove numerazioni 895 NON DISABILITATE da rete fissa”.

Le parole NON DISABILITATE (non a caso scritte in maiuscolo) sono quelle utilizzate dal gestore Karupa come richiamo per i potenziali clienti. Aziende che necessitano di uno o piu’
numeri che prevedono alte tariffe per il chiamante al quale intendono offrire servizi … almeno teoricamente.

In effetti, da sempre i numeri a sovrapprezzo sono utilizzati da soggetti che, con il benestare interessato dei principali gestori, ne hanno fatto un uso distorto, anche grazie alla
manifesta impotenza di Agcom e ministero delle Comunicazioni (oggi assorbito dal ministero dello Sviluppo economico, con specifica competenza sui numeri a sovrapprezzo). Pertanto, non
ci stupiremmo se un numero 895 o 894 fosse utilizzato non da studi legali o di ingegneri, ma da società che in modo truffaldino installassero sul pc dialer o inducessero gli
utenti ad utilizzare queste numerazioni (tramite quiz tv fasulli o sms che invitano a telefonare alla propria inesistente segreteria telefonica).

Dopo il blocco delle numerazioni speciali dell’ottobre scorso, le segnalazione per bollette gonfiate da numeri 899 sono repentinamente calate (a testimonianza che la maggior parte delle
chiamate erano carpite con l’inganno); e’ cresciuto invece il fenomeno dei numeri 48xx (attivazioni di servizi su cellulari). Ora con 894 e 895 i meccanismi truffaldini potrebbero
ripartire in grande stile.

Nel dicembre scorso la sen. Donatella Poretti aveva presentato un’interrogazione al ministero dello Sviluppo economico; Claudio Scajola ancora non ha risposto al quesito: “cosa intende
fare affinche’ venga definitivamente posta fine allo stillicidio di bollette gonfiate che da oltre un decennio gravano sulle tasche degli italiani?”.

Domenico Murrone, responsabile Aduc Tlc

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: