Bioesserì, ristorante bio di Milano: Igles Corelli e Vini Cantina Velenosi

Bioesserì, ristorante bio di Milano: Igles Corelli e Vini Cantina Velenosi

Mangiare sano senza rinunciare al gusto è possibile (firmato, Vittorio e Saverio Borgia, fondatori di Bioesserì, ristorante bio di Milano). E, per dimostrare che la loro non è solo un’affermazione, hanno creato una sorta di concept chiamato “Biodinner”, che prevede un ciclo di appuntamenti con grandi chef italiani.

Il primo, lo scorso mese di maggio, è stato il bistellato Pino Cuttaia, de La Madia di Licata, che ha praticamente inaugurato il ciclo delle Biodinner.

Il prossimo appuntamento è lunedì 25 settembre, con un altro grande interprete della cucina italiana, Igles Corelli, del ristorante Atman di Lamporecchio, in provincia di Pistoia, premiato con una stella Michelin.

Corelli, com’è noto, è ideatore della “cucina garibadina” che unisce a valorizza le eccellenze di tutta Italia e della “cucina circolare” che, come in un processo ciclico, tutto si trasforma e lo stesso ingrediente può diventare altro in base a come viene trattato. Nell’appuntamento milanese proporrà un menù realizzato esclusivamente con prodotti bio e sarà affiancato dallo chef Federico Della Vecchia, che cura la cucina di Bioesserì Milano e del locale che i Borgia hanno aperto anche a Palermo.

Ad accompagnare le pietanze, saranno i vini di Angela Velenosi perché l’azienda vinicola marchigiana (guarda video-intervista) si sposa perfettamente con la filosofia di Bioesserì. Infatti, è un’azienda sempre orientata all’eccellenza, anche sul fronte della riduzione dell’impatto ambientale, grazie alle pratiche di agricoltura sostenibile in vigna. La loro linea biologica è nata con la vendemmia 2016 – a Milano è stata presentata in anteprima proprio a Bioesserì – e i loro terreni ospitano sia le varietà autoctone come Montepulciano, Sangiovese, Pecorino, Verdicchio e Passerina, che sono autentici espressioni del terroir, ma anche vitigni internazionali come Cabernet Sauvignon, Merlot, Chardonnay, Syrah, Sauvignon e Pinot Nero.

 

Vittorio e Saverio Borgia, BioEsserì

A questo punto lasciamo la parola ai fratelli Borgia, palermitani con studi universitari a Milano (Politecnico e Bocconi), fondatori di Bioesserì, elegante locale in zona Brera: “Scegliere la cucina bio vuol dire essere consapevoli e mettere la salute al centro della tavola.

 

 

 

 

Il biologico è un elemento base della qualità, una strada che abbiamo deciso di percorrere e che ci sta dando delle grandi soddisfazioni. L’idea delle biodinner nasce proprio dalla volontà di mostrare che il bio è sinonimo di sapori, di bontà, di eccellenza e il supporto di grandi chef, come in questo caso del maestro Igles Corelli, ci aiuta a far capire al pubblico che mangiare sano senza rinunciare al gusto è possibile”.

Mojito di Parma: risotto al Parmigiano con lime e menta, gelato e aria di Parmigiano

 

 

E, aggiungono: “Il menù che ha ideato Corelli è un tribuno all’eccellenza di alcuni prodotti tipici italiani valorizzati dalla sua cucina creativa, ricca di richiami alle tradizioni, alle contaminazioni e che stupirà gli ospiti per l’originalità, regalando loro un’esperienza memorabile”.

 

 

 

 

 

crudo di gamberi rossi di Porto Santo Spirito, maionese al miele e proteine di gambero rosso

Ecco le proposte dello chef di Atman: budino di cipolla con salsa al fegato grasso, zenzero e coriandolo; Mojito di Parma cioè risotto al Parmigiano con lime e menta, gelato e aria di Parmigiano; crudo di gamberi rossi di Porto Santo Spirito, maionese al miele e proteine di gambero rosso; il maiale va al mare, cioè polpetta spezzata di carne di maiale razza Mora Romagnola, pop corn della sua pelle, guazzetto di calamari; e, inusuale che sarebbe mousse di ricotta, cetriolo e basilico greco.

 

 

 

 

 

Il maiale va al mare – polpetta spezzata di Mora Romagnola, pop corn della sua pelle, guazzetto di calamari

Tutto accompagnato dai vini della linea bio di Cantina Velenosi: Marche igt Passerina 2016; Offida Docg Pecorino 2016; Rosso Piceno Doc 2016; Rosso Piceno Doc Superiore Roggio del Filare 2013.

Per questo appuntamento Bioesserì riserva solo 80 posti. Il valore dell’esperienza Biodinner, per cinque portate accompagnate da quattro vini, è di euro 100,00 per persona.

 

 

 

 

 

Per prenotazioni, tel. 02 89071052
oppure
info.milanobrera@bioesseri.it

 

Maria Michele Pizzillo
Newsfood.com

Bioesserì – Via Fatebenefratelli 2 Milano
Bioesserì è un concept Restaurant certificato del mondo biologico presente a Milano e Palermo. Un’oasi di gusto e benessere frutto dell’idea di Vittorio e Saverio Borgia, due fratelli originari del capoluogo siciliano, con studi alla Bocconi il primo e al Politecnico il secondo.

Bioesserì è una vera e propria oasi di gusto e benessere, che accoglie in ogni momento della giornata. Dalla colazione fino alla cena passando per il pranzo e l’aperitivo, da Bioesserì è possibile gustare menù che esaltano l’intensità dei sapori integri, attraverso la ricerca e la selezione di materie prime rigorosamente bio, completati da pizze realizzate con farine di farro e kamut. I piatti proposti sono concepiti per offrire una cucina sana, corretta e di alto valore nutrizionale che si rifà alla tradizione italiana rivisitata in chiave moderna.

 

 

 

 

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento