Biella: Ecodrive, aria più pulita e progetto Piedibus

Biella – La giunta Scaramal ha rinnovato l’accordo sul progetto “Ecodrive” con Biverbanca e Banca Sella, nato per incentivare la sostituzione delle auto con immatricolazione precedente a
Euro 1 per i motori a benzina e a Euro 2 per i diesel con veicoli a minor impatto ambientale, “Ecodrive” impegna i 2 istituti di credito a erogare finanziamenti a condizioni di favore ai
residenti nel Biellese.

Fino al 30 maggio 2008, le banche verseranno alla Provincia un “premio ecologico” corrispondente all’1 per cento dei finanziamenti erogati, che l’amministrazione utilizzerà per
finanziare il “Pedibus”. Vale a dire un autobus che va a piedi, formato da una carovana di bambini che raggiungono la scuola in gruppo accompagnati da due adulti, un autista davanti e un
controllore che chiude la fila.

Come un vero autobus di linea, parte da un capolinea e, seguendo un percorso stabilito, raccoglie passeggeri alle fermate predisposte lungo il cammino, rispettando l’orario prefissato. Ciascun
passeggero indossa un gilet rifrangente, lungo il percorso i bambini socializzano tra loro, imparano cose utili sulla sicurezza stradale e si guadagnano un po’ di indipendenza.

Il progetto, che già coinvolge alcune scuole cittadine, punta a ridurre il traffico intorno alle scuole coinvolgendo alunni, genitori, nonni e insegnanti, a promuovere una città
più vivibile, meno inquinata e pericolosa e a offrire opportunità educative che, a partire dall’adesione al progetto “Pedibus”, possono toccare temi come il rapporto
bambini/città, la riqualificazione urbana, i mezzi di trasporto e l’ambiente

«Il tema centrale – spiega l’assessore provinciale Davide Bazzini – è la tutela dell’ambiente, in particolare della qualità dell’aria, sempre più pressante
considerati i rilevanti impatti sulla salute umana. L’Italia ha assunto impegni specifici con la Commissione Europea per ridurre gli inquinanti atmosferici e raggiungere i limiti fissati entro
il 2009. Nel nostro territorio la Provincia ha individuato in Banca Sella e Biverbanca, da sempre responsabili in questo campo, i partners adatti a supportare l’iniziativa».

Il “Pedibus” è una realtà in molti paesi europei e si sta diffondendo anche in Italia. Rappresenta una efficace modalità di fare educazione sul tema della riduzione
dell’inquinamento dell’aria proponendo una buona pratica di ecologia urbana a bambini, famiglie e personale delle scuole dell’infanzia e primaria.

«Grazie alla partnership con i due istituti di credito del territorio – conclude Bazzini – siamo lieti di continuare nel Biellese questa iniziativa importante di educazione alla
sostenibilità ambientale che è insieme una proposta di cambiamento virtuoso dei consumi e delle abitudini dei cittadini».

“Ecodrive” è una delle azioni previste dal Piano per il miglioramento della qualità dell’aria della Provincia. Il nuovo accordo include anche l’incentivo a sostituire ciclomotori
e motocicli a due tempi non conformi alla normativa Euro 1 immatricolati da più di 10 anni.

Leggi Anche
Scrivi un commento