Berlusconi: “stanziati altri 70 milioni di euro per i terremotati”

Il governo ha stanziato altri 70 milioni di euro che, sommati ai 30 milioni del 6 aprile scorso, portano a 100 milioni la somma a disposizione della Protezione civile per gli aiuti alla popolazione nelle zone colpite dal terremoto in Abruzzo. Lo ha annunciato il presidente del Consiglio Berlusconi al termine del Consiglio dei ministri doi oggi. In particolare, ha chiarito il premier, chi ha perso il lavoro riceverà 800 euro mensili, 400 euro andranno alle famiglie sfollate e 100 euro in più alle persone diversamente abili e agli over 65. Misure economiche a parte, Berlusconi si è soffermato sulla necessità di accertare eventuali responsabilità nella costruzione di edifici crollati per il terremoto, richiamata oggi dal Presidente della Repubblica Napolitano, durante la sua visita in Abruzzo: “Non credo ci sia dolo – ha spiegato – ma i pubblici ministeri indagheranno”. Quanto alla proposta, avanzata dall’opposizione, di fissare un’unica data per l’Election day, il premier si è detto pronto a prenderla in considerazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento