Berlusconi: «Governo in una settimana, al PDL la Presidenza del Senato»

Vinte nettamente le elezioni, Silvio Berlusconi vuole accelerare i tempi. Intervenendo a Radio anch’io assicura che in settimana ci sarà la lista dei ministri del nuovo governo, che non
ci sono problemi e che domani riunirà gli alleati per un vertice. Quanto alla presidenza delle Camere, andrà al Popolo della libertà.

In particolare, specifica Berlusconi, «La presidenza del Senato sarà coperta da una persona di prestigio del partito che nella coalizione ha avuto quasi cinque volte i consensi
della Lega», con evidente riferimento a Forza Italia. Il leader del Pdl apre al dialogo sulle riforme istituzionali e avanza la sua proposta «Bisogna assolutamente cambiare la
nostra architettura istituzionale, dando più poteri al presidente del Consiglio come in tutti i Paesi europei, e il Parlamento deve approvare le leggi con una sola Camera. Inoltre
dovremo dimezzare i membri del Parlamento.

Leggi Anche
Scrivi un commento