Assegni più alti per famiglie con inabili e nuclei orfanili

Aumentano gli importi degli assegni per i nuclei familiari con un componente inabile e per i nuclei orfanili, composti da minori privi di genitori, per evitare la riduzione del sostegno alla
famiglia in cui sono presenti uno o più componenti inabili, quando l’inabile diventa maggiorenne, il Ministro delle Politiche per la Famiglia ha unificato le tabelle per il calcolo degli
assegni a favore delle famiglie, sia quelle con almeno un figlio minore in cui è presente un componente inabile sia quelle dei nuclei senza figli minori ma con un figlio inabile
maggiorenne.

Gli importi degli assegni sono stati inoltre aumentati sia innalzando i limiti dei livelli di reddito che danno diritto al beneficio, sia rimodulandone la decrescenza. Per quanto riguarda i
nuclei orfanili e i nuclei senza figli e con almeno un componente inabile gli attuali importi sono stati aumentati nella misura del 10%, ma per questa tipologia di assegni non sono stati invece
modificati i limiti di reddito.

Leggi Anche
Scrivi un commento