FREE REAL TIME DAILY NEWS

Arriva Tuttofood 2019 a Milano dal 6 al 9 maggio… Parma sta a guardare attenta

Arriva Tuttofood 2019 a Milano dal 6 al 9 maggio… Parma sta a guardare attenta

By Giuseppe

Con la presenza di alcune decine di Paesi, con in testa Spagna, Grecia, Portogallo, Stati Uniti, Regno Unito e Cina, e il debutto di nuove aree merceologiche, Tuttofood in programma a Fiera Milano dal 6 al 9 maggio, si conferma sempre più hub internazionale del sistema agroalimentare e del cibo di qualità.

Con, in più, la capacità di creare sinergie e accorciare le distanze tra i Paesi del mondo; racchiudere sempre di più il meglio del saper far italiano e metterlo a contatto con top buyer, favorendo al contempo anche la presenza di Paesi stranieri e imprese verso il mercato italiano. E, adesso, a confermare il carattere internazionale della manifestazione, c’è il riconoscimento del Ministero dell’Agricoltura degli Stati Uniti che attesta TUTTOFOOD quale unica manifestazione italiana nel settore agroalimentare in grado di garantire un contributo effettivo per l’export degli Stati Uniti… (n.d.r. chissà cosa dice Fiere di Parma su questa “attestazione”…. )

Traguardo raggiunto grazie alla capacità della manifestazione milanese di evolversi, innovarsi, ampliando in modo naturale le offerte merceologiche come – tanto per citare qualche novità dell’edizione 2019 – TUTTOWINE, spazio dedicato al vino realizzato in partnership con Unione Italiana Vini, che permette ai buyer di spaziare durante la loro permanenza in fiera dal food al beverage.

Nuove anche le aree dedicate alle tradizioni nutrizionali, come TUTTOKOSHER e TUTTOHALAL, che consolidano il carattere internazionale della manifestazione.

In programma anche i focus sul mondo delicatessen e della gastronomia a TUTTODELI, al mondo delle conserve con TUTTOGROCERY, a TUTTOSWEET per il mondo del dolce e dei prodotti da forno, mentre TUTTOPASTA consolida il segmento pasta secca con l’espansione dei produttori storici ed un focus sulla pasta fresca. L’attenzione è rivolta anche alle new entry: TUTTOFROZEN e TUTTOSEAFOOD, le sezioni dedicate al surgelato e al prodotto ittico; e per la crescente innovazione di prodotto i due storici padiglioni dedicati ai latticini e a carne e salumi, TUTTODAIRY e TUTTOMEAT.

Da Fiera Milano fanno sapere che “l’altro debutto di questa edizione è Evolution Plaza, il villaggio della trasformazione digitale che – assieme alla già nota Retail Plaza – guarda all’innovazione del settore agroalimentare. Una nuova area che rappresenta un’opportunità per analizzare come le tecnologie 4.0 possono aiutare la crescita del comparto. Ma Evolution Plaza è anche lo spazio dove aziende e centri di ricerca potranno sperimentare e dialogare tra loro. Si colloca in tal senso la partnership con Netcomm, consorzio del commercio elettronico italiano, che all’interno di quest’area, porterà l’eCommerce Food Lab. Forte investimento su buyer altamente qualificati italiani ed internazionali, grazie anche al contributo di ITA/ICE Agenzia su diversi mercati chiave”.

Senza dimenticare che TUTTOFOOD è partner della Milano Food City, in programma dal 3 al 9 maggio 2019, che promuove la diffusione di eventi in città in sinergia con i partners del progetto, come quelli ispirati a Leonardo da Vinci, dedicati alla corretta alimentazione, al gourmand, alle nuove frontiere del consumo e del retail e gioco di sistema per portare la manifestazione oltre i padiglioni dello spazio fieristico. Con una serie di eventi pensati per far conoscere l’innovazione di prodotto in modo coinvolgente a foodies, consumatori e cittadini, con un occhio anche alle celebrazioni vinciane e organizzati nei quattro filoni tematici Gourmet, Entertainment, Alimentazione e GDO. Vivere la manifestazione dentro e fuori i padiglioni, insomma.

Scorrendo il programma di Tuttofood, possiamo segnalare il RETAIL PLAZA che anticiperà il futuro della distribuzione organizzata e gli stili di acquisto e di consumo: una vera e propria ‘Academy’ con dati e scenari sulle tendenze più interessanti, in un confronto tanto ‘tecnico’ quanto calato nella quotidianità, all’insegna di buone pratiche e casi di successo come il primo Forum della Frutta Secca, settore che con un giro d’affari di 834 milioni di euro nel 2018 e 72 mila tonnellate di prodotto commercializzato, rappresenta uno dei più rilevanti segmenti dell’agroalimentare in Italia, segmento di mercato fondamentale sia per i volumi commerciali sia nell’evoluzione dei consumi in senso salutistico.

Da ricordare infine la collaborazione sinergica con Fondazione Veronesi, che curerà diversi dibattiti ed eventi sulla sana e corretta alimentazione. In collaborazione con la Camera di Commercio di Milano andrà in scena ‘The world’s 100 best Italian restaurants’ a Milano: l’evento, che includerà concorsi e incontri di business con buyer internazionali e coinvolgerà cuochi provenienti da tutto il mondo a Palazzo Giureconsulti, il 7 e l’8 maggio, per promuovere i prodotti tipici di qualità made in Italy e il risotto, piatto simbolo di Milano.

Non c’è che dire: oltre a consolidarsi come piattaforma di business, Tuttofood si rafforza sempre più come vero e proprio hub che copre tutta la filiera, anche verticalmente, dall’incontro domanda-offerta fino alla condivisione di conoscenze e gli affondi sul futuro del settore, grazie a un ricco palinsesto di eventi. A cominciare dalle due grandi ‘plazas’ di divulgazione, EVOLUTION PLAZA e RETAIL PLAZA.

Evolution Plaza è la grande novità di quest’anno, integrata in un unico autentico ‘digital village’ con la parte espositiva TUTTODIGITAL, location dedicata all’approfondimento degli ultimi trend nel digitale, con le tecnologie che guardano al futuro 4.0: dalla tracciabilità del prodotto, fino all’utilizzo di tecnologie più ‘spinte’ come l’Intelligenza artificiale e soluzioni attente ai servizi come l’accounting – sul tema fondamentale dei pagamenti – o il delivery, destinato a crescere ancora.

Due le giornate dedicate alla tecnologia, con i contributi più tecnici di partner di assoluto rilievo quali Amazon Web Service, Euranet, Csqa, Gs1, Istituto Poligrafico Zecca Dello Stato, Infocert, Techdata Italia e i casi di successo sul controllo di filiera da parte di protagonisti del settore come Aceto Balsamico di Modena IGP, Cioccolato di Modica IGP, Grana Padano DOP. Sempre nell’ambito di EVOLUTION PLAZA il consorzio italiano del commercio digitale Netcomm curerà il percorso formativo che affronterà tematiche relative al digital retail agroalimentare, dalla progettazione e la definizione dei KPI fino ai passaggi critici, la logistica e i pagamenti, con un focus anche sull’export e con la presentazione di best practice.

Confermata la partnership con Nielsen per un evento che ha coinvolto negli anni realtà quali Amazon, Carrefour, Gruppo Végé, Eataly, Easy Coop, Iper, Unes con il marchio Il Viaggiator Goloso o Metro.

Ritorna A TUTTOBRAND, il premio dedicato alle migliori performance di marche dei beni di consumo Food & Beverage in diverse categorie, organizzato in collaborazione con l’editore New Business Media che pubblica le testate Gdo Week e Mark Up. Le categorie sono state individuate coniugando le esigenze del mercato con i trend di riferimento nel settore.

Altra caratteristica distintiva dell’award è la composizione della giuria, formata da opinion leader nel settore. Le categorie premiate saranno: #atuttocarrello per la miglior performance di vendita; #atuttospot per la migliore campagna pubblicitaria; #atuttaqualità per l’eccellenza del prodotto; #atuttaresponsabilità per le politiche sostenibili; #atuttopack per il migliore packaging e #atuttainnovazione per i prodotti più innovativi.

In programma anche la presentazione delle principali dinamiche dell’alimentare nel largo consumo, promossa da TUTTOFOOD e Fiera Milano SpA e condotta da IRI, che dalle prime anticipazioni, si ravvisa un rallentamento delle vendite che si traduce in un +0,1% a valore, per un totale di 65,6 miliardi di euro (rispetto a 65,5 miliardi del 2017) e un -0,6% a volume. L’incremento dei prezzi è stato pari al +0,7% mentre la pressione delle promozioni è rimasta invariata a quota 27,4%. Cresce il peso del food nel carrello degli italiani che acquistano sempre più nei canali specializzati, nei discount e online.

Nell’online va inoltre osservato che la maggioranza delle categorie dell’alimentare cresce in valore tra il 20% e il 50%, con un indice di prezzo medio superiore ai canali fisici. Negli ultimi dieci anni (2009-2018), inoltre, il consumatore italiano ha cambiato le priorità di spesa privilegiando sempre più il Food & Beverage.

Crescono freschi confezionati, gastronomia e segmento Premium: l’ortofrutta a peso imposto cresce del 5,6%, e il fresco. Tra le merceologie che registrano i maggiori incrementi si segnalano le uova fresche (+10,3% a 545 milioni di euro), la gastronomia a peso imposto e variabile (+6,6% a 1.703 milioni di euro) e i condimenti (+4,2% a 498 milioni di euro).

Categorie, queste, che suggeriscono un crescente interesse del consumatore per i prodotti pronti ad alto contenuto di servizio. Infatti, con un fatturato di 1.311 milioni di euro, piatti pronti e specialità sono fra le merceologie con le maggiori crescite in volume (tra 0,6 e 2%).

Bene anche la pasticceria dolce a peso variabile, che cresce del 3% a quota 262 milioni di euro, e la carne a peso imposto e variabile che, con un incremento pari all’1,3%, sfiora quota 5,7 miliardi (5.692 milioni di euro). Riguardo all’offerta, spicca il segmento Premium: +2,9% con un picco del +9,9% per le marche “alte” del distributore (premium, bio, eco e funzionale).

 

Maria Michele Pizzillo
Redazione Newsfood.com

 

FIERA MILANO MAY 6-9 MAGGIO 2019
facebook twitter linkedin instagram
Vendite GDO
Consumi: segnali ‘misti’ dal primo bimestre
Gli alimentari confezionati crescono del 2,5% e sfiorano il traguardo dei 7 miliardi…
Leggi tutto
Dati export
Il Made in Italy agroalimentare chiude in positivo il 2018
Bene USA ed Europa, tra i settori spiccano vino e dolci…
Leggi tutto
Frutta secca
Debutta a TUTTOFOOD il primo International Nut Forum
Protagonista a RETAIL PLAZA un settore che vale 834 milioni di euro…
Leggi tutto
Nuove tendenze
Il cibo del futuro? Uno stile di vita da condividere
Labcom intervista consumatori e aziende su prodotti e tecnologie innovativi…
Leggi tutto
Verso TUTTOFOOD
Arriva la Retail & Shopper Revolution: siete pronti?
Fa il punto l’ultimo evento di RETAIL PLAZA prima della manifestazione…
Leggi tutto
TUTTOSWEET
Il dolce primato dell’Italia alla prova dell’innovazione
Tra salutismo e gratificazione, i consumatori vogliono prodotti identitari…
Leggi tutto
TUTTOOIL
L’olio italiano fa sistema e reagisce
Qualità, bio e identità per rispondere alle sfide ambientali…
Leggi tutto
Milano Food City
Con FOODY, il mercato agroalimentare di Milano svela i suoi segreti
Speciale visita guidata con chef e nutrizionisti per 30 fortunati…
Leggi tutto

 

Redazione Newsfood.com

Per info e prenotazioni video interviste a Tuttofood 2019 (Clicca qui)

Rassegna stampa sempre aggiornata su Tuttofood 2019 (Clicca qui)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: