Antitrust: nessun istruttoria su Mediaset

Roma – Ieri diverse testate e media avevano segnalato l’avvio, da parte dell’Antitrust, di un’indagine su Mediaset per abuso di posizione dominante nel settore delle tessere prepagate
Premium per la TV digitale.

L’Agcm, tuttavia, ha segnalato che è tutto falso e che il “qui pro quo” è scaturito dalla diffusione di un comunicato fasullo a firma dell’Autorità: si è trattato,
dunque, di un episodio di pirateria informatica ben congeniato, per cui è già stata fatta denuncia all’Autorità Giudiziaria.

Il comunicato, in particolare, spiegava che Mediaset, non consentendo il rimborso delle tessere Premium prepagate, di fatto ostacolava la concorrenza e il processo di liberalizzazione
introdotto dal Decreto Bersani.

Sempre stando al falso comunicato, l’istruttoria sarebbe stata avviata in seguito alla segnalazione dell’associazione “Casa del consumatore”, che tutelava cittadini che avevano perso il credito
acquistato dopo la scadenza della tessera premium.

Leggi Anche
Scrivi un commento