Animali maltrattati, bufera contro il Grande Fratello

Animali maltrattati, bufera contro il Grande Fratello

Grande Fratello nel mirino: i protagonisti non rispettano gli animali, arrecando loro sofferenza e dando un pessimo esempio ai telespettatori più giovani.

Questo il messaggio di “Animalisti Italiani Onlus”, associazione che raccoglie il malessere espresso tramite lettere e mail.

Ad esempio, alcune segnalazioni parlano di Guendalina, che progetta di regalare un uccellino morto ad Angelica. Un VIDEO ancora presente sul sito Mediaset mostra la ragazza divertita all’idea di progettare una
scatola nera con croce bianca “Tipo bara”.

Dopodiché, il contenitore sarebbe consegnato ad Angelica, dicendole: “Tieni, l’ho ucciso per te, so che ti piacciono tanto gli animali… L’ho ucciso con delicatezza…”. La cosa piace
ad Angelica, tanto da farla esplodere in risate, concluse con un “Mi sto sentendo male…”. La vicenda è stata giudicata dalla Marcuzzi, che ha liquidato tutto con “Povero uccellino
morto”.

Altro brutto episodio nel Tugurio. Appena entrato, il concorrente Matteo ha preso in mano una gallina, sbatacchiandola senza ritegno (GUARDA il video).

Tuttavia, secondo i testimoni, il fatto peggiore è un altro. Racconta una segnalazione: “L’altro episodio si è verificato sabato 4 dicembre alle 22.30 nella stanza Tugurio dove
sono stati mandati gli uomini, il concorrente Matteo ha preso una gallina gettandola in aria e la stessa ricadendo andava a battere violentemente il muso. Lo stesso Matteo riprendeva la gallina
scuotendola in modo irruento e alcuni inquilini della casa constatavano che la stessa si era rotta una zampa per la grande botta ricevuta”.

Per questo, gli Animalisti Italiani hanno dato mandato ai propri avvocati di valutare eventuali azioni contro i partecipanti e gli autori del programma. Walter Caporale, Presidente
dell’Associazione non usa diplomazia: “Il Grande Fratello è il reality della crudeltà verso gli animali e gli autori, la conduttrice e soprattutto i protagonisti ignorano
totalmente il danno che dal punto di vista culturale stanno arrecando ai tanti giovani che seguono il programma”.

In ogni caso, alcuni ritengono come le cattive pratiche verso gli animali siano solo le ultime di una lunga serie di azione discutibili. Bestemmie ripetute, aggressività verbale ed a
volte anche fisica. Sempre più spettatori si chiedono se la promessa di spontaneità della trasmissione sia sfociata in una realtà di bruttura e volgarità esibite.

Ed i meno pazienti, si affiancano al Presidente Caporale nel chiedere “La sospensione del programma”.

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento