Nutrimento & nutriMENTE

Alla Festa del Cinema: un menù tutto laziale

By Redazione

Roma, 19 Ottobre 2007 – Alla Festa del Cinema di Roma i riflettori si accendono anche sui prodotti tipici del Lazio, che potranno essere degustati nello spazio Food gestito dall’enoteca
regionale Palatium, fino al 27 ottobre. Nello stand, all’interno dell’Auditorium Parco della Musica (in via de Coubertain), il menù dell’enogastronomia regionale sarà a
disposizione dei visitatori e dei vip per colazione, per l’happy hour, per pranzo e cena.

Porchetta di Ariccia, mozzarella di bufala Dop, alici di Gaeta, fritti della tradizione romana, vini Doc e Igt, dolci e nocciole: sono alcuni dei prodotti presenti nel menu della tradizione
culinaria laziale. Al mattino sarà proposta la tipica colazione romana, caffellatte e maritozzi con la panna o pastiera romana. Per pranzo piatti gustosi come zuppe di legumi e pomodori
col riso, fritti caldi e porchetta. Infine la cena, con una selezione delle tradizioni gastronomiche del territorio regionale, interpretate da chef di riconosciuta fama.

“Un’occasione d’oro per la nostra economia – ha commentato l’assessore regionale all’Agricoltura Daniela Valentini, intervenendo alla presentazione dello spazio – perchè portiamo in un
contesto internazionale i nostri prodotti tipici”.

Per tutta la durata della Festa del Cinema saranno ospiti dell’enoteca Palatium, sia a colazione che a pranzo, i 100 giovanissimi giurati della sezione del festival “Alice va in città”.
Inoltre scegliendo i prodotti marchiato con il logo del progetto Food for Life, promosso dalla Comunità di Sant’Egidio, sarà possibile finanziare con un euro l’iniziativa Dream
nata nel 2002 per curare l’Aids in Africa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: