Nutrimento & nutriMENTE

Alessandria, Piercarlo Fabbio: Ponte Meier e buche nelle strade, entrambi meritano la stessa attenzione

Alessandria, Piercarlo Fabbio: Ponte Meier e buche nelle strade, entrambi meritano la stessa attenzione

By Redazione

(Ci perviene questa lettera, provvediamo a pubblicarla e ad inoltrarla al Sindaco Percarlo Fabbio, con la speranza di un suo pronto intervento)

Alessandria, 25 luglio 2011

Caro Sig. Sindaco,
apprendiamo con piacere che nei giorni scorsi Lei ha raccontato la storia del Beato Guglielmo Zucchi ma forse non sa che gli abitanti di Via Zucchi (è una piccola stradina che dall’inizio di via Tonso va verso la ferrovia, in Pista) non sono per nulla beati.

Da un momento all’altro, una piccola ed insignificante voragine  (è ciò che pensa l’Ufficio Tecnico del Comune di Alessandria, visto la solerzia con la quale risponde alle richieste) potrebbe inghiottire un bambino. Non stiamo esagerando, visto la dimensione.

A protezione e per evitare che le ruote delle automobili, moto e biciclette, ci caschino dentro,  è stato messo un asse di legno.

Lo sappiamo, il problema che riscontriamo, confrontato con l’immondizia di Napoli è un’inezia…

Lei mi dirà:-” E’ stato fatto un esposto scritto?”.
No,  non lo abbiamo fatto; e neppure abbiamo scritto ai pompieri quella volta che ha preso fuoco un’auto: è bastata una telefonata.

Il problema esiste da oltre un anno.
In realtà, per ben due volte gli operai del Comune sono intervenuti ed hanno provveduto a “turare” il buco con un badile ed una manciata di catrame.

Dei loro capi, nemmeno l’ombra.
Ora sono mesi che il buco si è riaperto: la bocca è di circa 30 cm ma sotto l’asfalto si allarga e si ingrandisce sempre di più.

Sig. Sindaco, la prego, lo faccia per i nostri bambini. Sempre che non siano già in ferie, chieda per favore ai suoi Generali dell’Ufficio Tecnico di venire a fare un sopralluogo in via Guglielmo Zucchi, all’altezza del n°8.

La ringraziamo per l’attenzione e confidiamo in un intervento  prima del 2013, anno in cui dovrebbe essere finito il Ponte Meier.

Vedrà, l’intervento costerà molto molto meno dei 14 milioni di Euro del ponte.

Giuseppe (a nome degli abitanti di via Zucchi)
Lettera firmata

Riportiamo anche la newsletter del Sindaco Piercarlo Fabbio

Inizio messaggio inoltrato:
Da:
Data: 25 luglio 2011 9:05:05 GMT+02:00
Oggetto: Piercarlo Fabbio – Newsletter N° 215
Newsletter N°215 del 25/7/2011
IL FABBIO
FINE LUGLIO: SI RESPIRA ARIA D’ANTICO

Il ballo delle debuttanti era anni che non si riproponeva. Eccolo di nuovo svolto con tanto di saluto al Sindaco e di foto delle 16 damigelle sotto il Comune. Così come il racconto di pezzi della nostra storia, in CIttadella, da parte mia, che ho ripreso un pezzo della leggenda di Mayno e un episodio legato al Beato Guglielmo Zucchi.
Così come antica e modernissima è la trebbiatura del grano, riprodotta in viale della Repubblica. Tra foto e filmati molto interessanti.

Per altro vi lascio nella home page.

Buona settimana

Piercarlo Fabbio

23/07/2011
Il Beato Guglielmo Zucchi rincorre Mayno
Il sindaco Fabbio racconta due storie alessandrine durante la Notte in Cittadella e al mattino prende la colazione insieme con chi ha dormito nella fortezza

In Cittadella di Luna, nella notte tra il 22 e il 23 luglio, Piercarlo Fabbio, sindaco di Alessandria, ha raccontato, dal palco del teatro al bastione Sant’Antonio, due storie alessandrine: quella di Mayno della Spinetta e quella del Beato Guglielmo Zucchi che, dal Paradiso, scrive una lettera al Consiglio Comunale di Alessandria nel 1857. Fra poco pubblicheremo sul sito l’intero racconto. Per ora diamo il via ad alcuni scatti di Albino Neri, che ritraggono anche altri momenti della notte bianca in Cittadella: Lillibo, Peter Larsen, Orchestra Classica di Alessandria e tante altre luci e colori.

Redazione Newsfood.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: