Al via l’organizzazione del 17° Concorso internazionale vini di montagna

Al via l’organizzazione del 17° Concorso internazionale vini di montagna

La viticoltura di montagna è una straordinaria espressione della tenacia, dell’audacia, e del coraggio dell’uomo nel difficile lavoro fra i terrazzamenti e/o i terreni impervi e in
cantina. Essa ha dato origine a persone entusiaste e motivate, un capitale umano probabilmente unico capace di entusiasmare e di emozionare. Ha saputo valorizzare la qualità e
l’originalità del prodotto facendo perno su fattori unici e non replicabili (clima, persone, culture, paesaggio) che solo la montagna possiede, ereditieri di un “savoir faire” locale e
portatori di forti valori specifici.

Tutte le regioni del Cervim, sono contraddistinte da aspetti comuni di unicità, irriproducibilità, caratteristiche culturali, paesaggistiche e ambientali che trovano radici
profonde nell’origine storica e geografica ancorata ad un territorio per mezzo di un’identità culturale e patrimoniale.

Le viti coltivate in montagna sono un esempio di biodiversità e da esse nascono vini originali e di qualità organolettica superiore.

In questo contesto e con la consapevolezza di rappresentare realtà concrete e uniche il CERVIM organizza anche quest’anno il CONCORSO INTERNAZIONALE VINI DI MONTAGNA, patrocinato
dell’O.I.V. (Organisation Internationale de la Vigne et du Vin), giunto alla sua 17° edizione. Questo del CERVIM rapprsenta l’unico concorso internazionale capace di estrapolare ed esaltare
i valori intrinseci dei territori di appartenenza.

Il concorso vede anche quest’anno la collaborazione con l’Assessorato all’Agricoltura e Risorse Naturali della Regione Autonoma Valle d’Aosta, dell’ Associazione Enologi Enotecnici Italiani,
nonché dell’Associazione Italiana Sommelier- sezione valdostana.

Le commissioni, composte da enologi, tecnici e giornalisti internazionali esperti del settore,  effettueranno le selezioni dei vini dal 2 al 4 luglio 2009 presso il Grand Hotel Billia di
Saint Vincent (AO).

Sono ammessi al 17° Concorso Internazionale Vini di Montagna tutti i vini prodotti da uve di vigneti che presentano difficoltà strutturali permanenti quali:

– altitudine superiore ai 500 m s.l.m., ad esclusione dei sistemi viticoli in altopiano;

– pendenze del terreno superiori al 30%

– sistemi viticoli su terrazze o gradoni;

– viticolture delle piccole isole.

La premiazione si svolgerà al castello di Aymavilles, Valle d’Aosta, venerdì 4 settembre alle ore 22:00 nell’ambito dell’undicesima esposizione dei vini DOC valdostani.

Al termine della premiazione e nei due giorni successivi sarà possibile degustare i vini vincitori.

Leggi Anche
Scrivi un commento