Al via la seconda edizione de «I giorni delle tre DOP extravergini campane e dei grandi oli del Sud»

Al via la seconda edizione de «I giorni delle tre DOP extravergini campane e dei grandi oli del Sud»

Ieri giovedì 26 marzo a «La Fabbrica dei Sapori…» di Battipaglia ha preso il via la seconda edizione de «I giorni delle tre DOP extravergini campane e dei grandi oli
del Sud».

Avvicinare i consumatori e gli operatori all’olio campano di qualità e promuovere l’intera filiera: questi gli obiettivi della manifestazione in programma fino a oggi venerdì 27
marzo (ore 18:30 – 23:00).

Il leit-motiv di quest’anno è «un litro d’olio = un litro di salute» come misura standard e immediata a cui i consumatori possono riferirsi.

In quest’antica fabbrica conserviera restaurata e trasformata in centro polifunzionale, cuore, laboratorio e sede di degustazione dei marchi Ciripizza e Pizzia strutturata con spazi dedicati alla
valorizzazione e all’utilizzo dei prodotti tipici, i migliori oli extravergini di oliva DOP vengono mostrati e offerti in degustazione e i visitatori possono acquistarli in bottiglie da un litro
a un prezzo speciale; i produttori offrono ulteriori sconti a coloro che acquistano quantità superiori per scorta familiare.

In questo modo in una sola serata e in un unico luogo consumatori e operatori hanno l’opportunità di conoscere tanti produttori diversi.

Partecipano le aziende: Azienda Agricola Cammarano, Azienda Agricola Tommaso Masciantonio, Azienda Agricola Vuolo, Cioffi Massimo, Cooperativa Agricola Nuovo Cilento, Il Nido di Sara Alfani,
Marino Angela, La Comunità, La Torretta, Naimoli Antonio, Oleificio Di Giacomo, Oleificio Serra Marina, Petrosino Sabato, Severini Pietro, Terra di Vento di Zottola Maria Luisa.

Hanno aperto la manifestazione il prof. Corrado Barberis, «il Grande Vecchio dei prodotti tipici del Tricolore» (così definito da Edoardo Raspelli) e presidente dell’Istituto
Nazionale di Sociologia Rurale (INSOR) e Luciano Pignataro, premio Veronelli 2008 come miglior giornalista emergente di enogastronomia, con una discussione sul gusto e sugli aspetti salutistici
del prezioso oro liquido.

Ai fornelli Irene Muccilli del Ristorante La Pignata di Pontelandolfo che ha presentato il pane cotto con verdure campestri, Giuseppe Iannotti del Ristorante Krésios di Castelvenere che ha
presentato Borragine e fagioli della regina di San Lupo e Daniele Luongo della Locanda della Luna di San Giorgio del Sannio che ha presentato la Minestra di campo. Chiusura dolce con la piccola
torta di mele annurche presentata da Luigi Oliviero del Ristorante La Maschera di Avellino.

Stasera lezione sugli abbinamenti tra importanti tipologie di pizze, territori e oli a cura dell’Antica Pizzeria Brandi di Napoli, dell’Università della Pizza di Vico Equense e Cosimo
Mogavero della Pizzeria Ciripizza. A seguire Ciro Di Marino del Ristorante Tre Olivi del Savoy Hotel di Paestum che presenterà il raviolo esplosivo, Raffaele Pappalardo del Ristorante Il
Conte Andrea di Salerno che presenterà i tocchetti all’olio di oliva con pesto di fave su crema di biscotto di grano e pancetta croccante e Adriano e Giovanni Longo del Ristorante La
Pergola di Paestum che presenteranno i cavatelli con asparagi selvatici e gamberi rossi.

Finale goloso con Pasquale Marigliano della Pasticceria Marigliano di San Gennarello di Ottaviano che preparerà la sinfonia di babà al mandarino e con Antonio Ruggiero,
patròn del Ristorantino Fortezza Normanna di Vairano Patenora, che preparerà la bavarese con confettura del piennolo e salsa all’extravergine.

La serata sarà arricchita da un incontro scientifico promosso da Eugenio Luigi Iorio, biochimico, studioso di radicali liberi e antiossidanti e Presidente dell’Osservatorio Internazionale
dello Stress Ossidativo, sul tema «La qualità nutrizionale dell’olio extra vergine d’oliva: un litro di salute»,e dall’illustrazione delle fasi del processo produttivo
dell’olio extra vergine di oliva DOP a cura di Federico Weber dell’Istituto Mediterraneo di Certificazione Agroalimentare (IS.ME.CERT.)

Prevista anche la presentazione a cura della giornalista Antonella Petitti de «L’Extravergine 2009. Guida ai migliori oli del mondo di qualità accertata» di Marco Oreggia,
giornalista, esperto assaggiatore di olio e sommelier.

Sedute di assaggio rivolte ai consumatori a cura della dott.ssa Carmela De Simone e del prof. Giovanni Pipolo dell’Associazione Oleum.

Vini in abbinamento dell’azienda Donna Chiara di Montefalcione e di Grotta del Sole di Quarto.

Diretta televisiva su Telecolore in onda anche sul canale satellitare 849 di SKY.

L’evento è ideato e promosso dalla Fabbrica dei Sapori (www.lafabbricadeisapori.it), dal giornalista Luciano Pignataro (www.lucianopignataro.it) e dal Consorzio di Tutela dell’olio DOP
Colline Salernitane in collaborazione con la Confagricoltura.

«La Fabbrica dei Sapori…»
Via Spineta, 84/C
Battipaglia (Sa)
Info: 0828.630021
www.lafabbricadeisapori.it
www.lucianopignataro.it

Leggi Anche
Scrivi un commento