Acqua: il primo alimento antiaging by Chiara Manzi

Acqua: il primo alimento antiaging by Chiara Manzi

Tre regole per avere una pelle giovane ed elastica: bere acqua, consumare frutta e verdura, limitare il consumo di bevande alcoliche e zuccherate

IL PRIMO ALIMENTO ANTIAGING

Quando parliamo di un’alimentazione che ci aiuti a vivere a lungo, è facile decantare le proprietà di questo o quell’alimento e dimenticarsi della cosa più importante: l’idratazione del nostro organismo.
L’acqua rappresenta circa il 60% del nostro peso corporeo ed è indispensabile per lo svolgimento di tutte le reazioni biochimiche: dalla digestione al metabolismo dei nutrienti, al trasporto, alla rimozione delle scorie. È il fondamentale costituente di cellule, organi e tessuti, e ci aiuta a mantenere la temperatura corporea. Se possiamo sopravvivere oltre un mese a digiuno, senza bere la morte sopraggiunge invece in pochi giorni.
Il fabbisogno di acqua è di circa 2 litri al giorno, che possiamo assimilare attraverso gli alimenti, le bevande e l’acqua stessa. Aumenta durante l’attività fisica, in climi caldi e in stati patologici particolari, durante i quali si devono reintrodurre i liquidi persi.
Se vogliamo avere una pelle giovane ed elastica la prima regola è assumere molta acqua, e questo è possibile farlo in due modi:
Bere 1,5 litri di acqua al giorno. Possiamo aiutarci regolandoci con le bottigliette da mezzo litro: tre al giorno. Non importa bere durante i pasti o fuori dai pasti, fa sempre bene! Se ci può servire, possiamo bere una bottiglietta di acqua nei tre pasti principali. Io consiglio di iniziare sempre il pasto con uno-due bicchieri di acqua per aumentare il senso di sazietà e bere meno alcolici.
Consumare cinque porzioni al giorno tra frutta e verdura, che equivalgono a due frutti da 150 grammi e tre porzioni di verdura da 250 grammi l’una (50 grammi se si tratta di insalate o verdure da consumare crude). Frutta e verdura contengono moltissima acqua, più dell’80% del loro peso. Consiglio di riservare la frutta per gli spuntini e la verdura per i pasti. Non è difficile consumare tanta verdura al giorno, se pensiamo che un pomodoro pesa circa 200 grammi e che possiamo usare le verdure anche come condimenti di paste e primi piatti.
Limitare il consumo di bevande alcoliche e zuccherate, come tè freddo, bevande gassate e succhi di frutta. Contengono molto zucchero e calorie.

 

“Cibo&Salute” è una rubrica di Newsfood.com
a cura della D.ssa Chiara Manzi

Partecipa al Master in Culinary Nutrition!

 

La dott.ssa Chiara Manzi, direttore scientifico del progetto Cucina Evolution e fondatrice di Art Joins Nutrition Academy

La dott.ssa Chiara Manzi è direttore scientifico del progetto Cucina Evolution e fondatrice di Art Joins Nutrition Academy – Da agosto 2015 cura la rubrica Cibo&Salute su Newsfood.com

CHI E’ CHIARA MANZI
La D.ssa Chiara Manzi è una dietista che ama la buona cucina e odia le diete.
Il suo sogno è trasformare i piatti più golosi della cucina italiana in elisir di lunga vita: il benessere anti-aging … (segue)

 

 

 

 

    Contatti: Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento