Achille Colombo Clerici ricorda il 153° anniversario della Costituzione dell’Esercito Italiano

Achille Colombo Clerici ricorda il 153° anniversario della Costituzione dell’Esercito Italiano

Il Presidente di Assoedilizia e dell’Istituto Europa Asia Achille Colombo Clerici, su invito del Comandante Militare Esercito Lombardia Gen. B. Antonio Pennino, partecipa alla cerimonia del 153° Anniversario della Costituzione dell’Esercito Italiano che ha  luogo con una Santa Messa in Sant’Ambrogio a Milano.

Al termine della cerimonia religiosa è deposta una corona in memoria dei Caduti presso il Sacrario in Largo Caduti Milanesi per la Patria.

L’Esercito Italiano (EI) è la componente principale e più antica delle tre Forze Armate italiane, assieme alla Marina Militare, all’Aeronautica Militare ed all’Arma dei Carabinieri elevata a rango di Forza Armata; tutte dipendenti dal Capo di Stato Maggiore della Difesa ed inserite nel Ministero della Difesa.

Le importanti riforme attuate dallo Stato Maggiore di Vittorio Emanuele II per riconvertire la vecchia Armata Sarda nel primo Esercito Italiano, iniziarono appena conclusa la seconda guerra di indipendenza, alla fine del 1859.

Il piccolo esercito del Re di Sardegna non era più sufficiente ad assolvere i complessi compiti che invece avrebbe dovuto affrontare il nuovo esercito a base nazionale.

Nel 1861, anno dell’Unità d’Italia, nacque il Regio Esercito Italiano, il nome che assunse per decreto l’Armata Sarda unificata con molti altri eserciti operativi prima dell’Unità d’Italia; questo avvenne il 4 maggio 1861, con decreto (nota n. 76 del 4 maggio 1861) firmato dal ministro Manfredo Fanti.

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento