Abruzzo, ieri sera la terra ha ricominciato a tremare

Abruzzo, ieri sera la terra ha ricominciato a tremare

Una scossa sismica di magnitudo 4.5 si è verificata ieri sera in provincia de L’Aquila.

Le località prossime all’epicentro sono stati Pizzoli, Barete, L´Aquila e Cagnano Amiterno.

L’evento, che si è verificato a 14 Km di profondità, è stato registrato alle 22,58 ed è stato avvertito nettamente in tutta l’Italia centrale.

Nei comuni più vicini all’epicentro, come Pizzoli, Cagnano Amiterno, Barrete, L’Aquila, Capitignano, Campotosto e Scoppito, la gente si è riversata in strada. Tutte le componenti
operative di protezione civile si sono subito attivate per prestare soccorso ma non si sono registrati situazioni preoccupanti: solo malori da parte delle persone più sensibili.

Alle ore 00.49 ed alle 02,41 altre due scosse di magnitudo rispettivamente 3.1 e 3.8 sono state registrate dal1’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – I.N.G.V.-  nelle stesse
zone del precedente sisma.

Le squadre dei Vigili del Fuoco hanno effettuato numerose ricognizioni nelle aree colpite senza individuare situazioni di particolare gravità.

Dalle prime luci dell’alba sono in corso ulteriori accertamenti.

Leggi Anche
Scrivi un commento