Abruzzo: Agricoltura – La Cia intensifica le azioni a sostegno dei produttori agricoli dell’aquilano

Abruzzo: Agricoltura – La Cia intensifica le azioni a sostegno dei produttori agricoli dell’aquilano

Abruzzo – La collocazione sul mercato dei prodotti agroalimentari delle aziende agricole e zootecniche del territorio colpito dal terremoto del 6 aprile resta uno degli obiettivi sui
quali la Cia Abruzzo è fortemente impegnata.

In attesa che si attivi concretamente il Protocollo d’Intesa con il Comune dell’Aquila per la fornitura di alimenti del territorio alle popolazioni ospitate nei campi d’accoglienza, la Cia sta
intensificando le azioni a sostegno dei produttori agricoli dell’aquilano.

Alla presenza del Consorzio del Gran Sasso agli “Itinerari Mediterranei”, ospite della Cia di Salerno, dall’1 al 3 maggio, ha fatto seguito la vendita di prodotti agroalimentari nei cento
capoluoghi di Provincia, il 9 maggio, all’interno dell’iniziativa promossa dall’Inac, Istituto della Cia per l’assistenza ai cittadini. Giornata di solidarietà e di promozione delle
eccellenze alimentari aquilane con un incasso di oltre 35.000 euro.

Un altro appuntamento, annuncia Domenico Falcone, presidente della Cia Abruzzo, è stato fissato per il 2 giugno in Belgio nell’ambito della “Festa d’Italia”, organizzata dal Consolato
d’Italia a Bruxelles in occasione della celebrazione della festa della Repubblica. Appuntamento al quale la Cia ha sempre collaborato e che quest’anno caratterizzerà, all’insegna dello
slogan “sosteniamo l’agricoltura abruzzese”, con la promozione e la vendita dei prodotti.

Dieci quintali di prodotti delle zone terremotate, precisa Falcone, hanno raggiunto Bruxelles e, oltre alla presenza alla “Festa d’Italia”, saranno distribuiti, grazie ad un accordo stipulato
con la Cia, da una catena belga di negozi specializzati denominata “Italia Autentica”.

Si tratta, continua Falcone, di un’opportunità commerciale per le aziende duramente colpite e di un’operazione di promozione del nostro ricco patrimonio agroalimentare.

Dopo l’iniziativa di Bruxelles, i nostri prodotti torneranno di nuovo sulle piazze dei capoluoghi di provincia in occasione di un’altra giornata di solidarietà organizzata dalle
Associazioni nazionali delle Donne e dei Giovani della Cia.

Va, quindi, avanti, conclude Falcone, l’impegno assunto in occasione dello svolgimento, all’Aquila, della Direzione nazionale della Cia, per il duplice sostegno alle aziende agricole colpite
dal terremoto: la raccolta di fondi tramite l’apposito conto corrente UGF Banca – Ag. 12 Via Saturnia 21 Roma IBAN IT 56 I 03127 03200 cc 0120005581 BIC: BAECIT 2 B “La Cia per l’Abruzzo”,
unitamente a varie iniziative per garantire la vendita delle eccellenze agroalimentari del territorio aquilano.

Leggi Anche
Scrivi un commento