FREE REAL TIME DAILY NEWS

A28, Muraro: “Di Pietro sblocchi la variante di Pianzano”

By Redazione

Treviso – “Che il Ministro Di Pietro si muova a nominare le commissioni di gara per le concessionarie autostradali – esordisce Muraro – perché non è possibile che si debba
aspettare ancora. Come tutti ormai sanno, la variante di Pianzano è un’infrastruttura strategica che dev’essere realizzata assolutamente assieme al completamento dell’A28, il cui
cantiere del lotto 29 è partito a settembre.

Invece, il 16 ottobre scorso la prima riunione della commissione per la variante di Pianzano è stata rinviata, in quanto il Ministro Di Pietro non ha ancora nominato le commissioni di
gara, cosa che spetta a lui fare, nonostante la richiesta effettuata da Autovie Venete già in agosto, subito dopo che l’ANAS aveva dato l’ok definitivo per l’avvio della progettazione
esecutiva. Questa sua mancanza non fa altro che rallentare le opere pubbliche. Inoltre ora, con la nuova disposizione dal lui varata secondo cui a ogni componente di commissione viene
riconosciuto come compenso il 2% sul valore dell’opera più le spese, si aggravano ulteriormente i costi per le infrastrutture e la comunità.

Mi auguro dunque che Di Pietro la smetta di rincorrere il suo battibecco “giudiziario” con Mastella e pensi invece alle sue deleghe, alle opere pubbliche che la comunità trevigiana
attende da decenni. Per questo lo sollecito a nominare le commissioni, c’è urgenza di realizzare l’opera nei tempi previsti.

Infine, gli ricordo che attendo ancora risposta sul decutarmento di 100 milioni di euro per le opere ANAS in Provincia di Treviso – chiude Muraro – Una mazzata che non possiamo e non vogliamo
digerire”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: