A Firenze va in scena la storia del vino

A Firenze va in scena la storia del vino

Un viaggio nel tempo, alla scoperta del ruolo del vino nel mondo antico.

Questo è “Vinum Nostrum. Arte, scienza e miti del vino nelle civiltà del Mediterraneo antico”, mostra con sede a Palazzo Pitti.

L’esposizione spiega come il vino, nelle sue varie forme, sia stato un cardine delle civiltà del Mediterraneo.

Nata in Asia ed Egitto, la bevanda si diffonde, con l’esportazione della viticoltura, prima nel mondo fenico ed etrusco, poi a Grecia e Roma. Semplice accompagnamento per pasti o simbolo di
fratellanza, eccesso da evitare, causa di confusione o mezzo di elevazione spirituale.

La mostra conduce il visitatore in quel mondo: premesse culturali e religiose, diffusione della coltivazione, tecniche agricole, varietà e caratteristiche genetiche delle uve,
produzione, trasporto, adulterazioni e consumo.

Saranno così percorsi 2000 anni di storia, con particolare attenzione a situazioni degne di nota, come i vigneti di Pompei.

“Vinum Nostrum. Arte, scienza e miti del vino nelle civiltà del Mediterraneo antico”, Museo degli Argenti, Palazzo Pitti, Firenze, fino al 30 aprile 2011

Per ulteriori informazioni:

https://mostre.museogalileo.it/vinum/indice.html

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento