23,1 milioni di franchi stanziati dalla Svizzera per il padiglione elvetico di Expo 2015

23,1 milioni di franchi stanziati dalla Svizzera per il padiglione elvetico di Expo 2015

Mancano 2 anni e otto mesi all’evento che incoronerà Milano “Capitale d’Italia” delle bellezze e delle bontà italiane.
Milano, come tutte le donne che stanno aspettando importanti ospiti, dedica il suo tempo per farsi bella.
Gli Svizzeri , consapevoli di questa grandiosa opportunità voglio coglierla al volo e puntano sul tavolo verde/bianco/rosso una fische da 23,1 milioni di franchi.
Giuseppe Danielli

Data: 19 settembre 2012 17.48.47 GMT+02.00
Oggetto:
Expo 2015 – Incontro di Colombo Clerici ISTITUTO EUROPA ASIA con il Sindaco di Lugano Giorgio Giudici – 23,1 milioni di franchi stanziati dalla Svizzera per il padiglione elvetico.
  
ISTITUTO EUROPA ASIA
Il Consiglio Nazionale ha approvato ieri all’unanimita’ lo stanziamento di 23,1 milioni di franchi, proposto dal Governo Svizzero per la realizzazione del progetto riguardante il Padiglione della
Svizzera ( intitolato alla Confoederatio Helvetica )in seno alla Esposizione internazionale Expo 2015 di Milano.

« È una eccezionale occasione per promuovere la Svizzera in Italia, a livello turistico ed economico», è stato il commento di tutto il mondo politico.

Expo 2015 è incentrata sui temi della alimentazione e dell’acqua e la Confederazione, che dal punto di vista idrologico-geografico è il centro nevralgico di tutta l’Europa, con lo
storico spartiacque del Gottardo dal quale si dipartono i bacini di quattro fiumi, tre dei quali sono tra i più grandi dell’Europa, ( Reno, Danubio, Rodano e Ticino) puo’ giocare anche un
ruolo culturale e strategico su questa tematica portante di tutta l’Expo.

Il Gottardo, d’altronde, con il progetto Alp-transit di attraversamento ferroviario delle Alpi in fase di ultimazione, è chiamato, come era gia’ avvenuto alla fine dell’Ottocento, a
rappresentare un fattore di cooperazione e di progresso per l’Italia e per la Svizzera.

In questo quadro si inseriscono le opportunita’ di collabarazione fra l’ Italia e la Svizzera, ed in particolare il Canton Ticino, in campo turistico e culturale, scaturenti dall’evento
internazionale di Expo 2015.

Di tutti questi temi ha discusso oggi il presidente dell’Istituto Europa Asia  e di Assoedilizia, nel corso dell’incontro avuto con il Sindaco di Lugano Giorgio Giudici.

Nella foto: Colombo Clerici con il Sindaco di Lugano Giorgio Giudici

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento