19 e 20 maggio: Appuntamento con “Il Pane di Osf”

19 e 20 maggio: Appuntamento con “Il Pane di Osf”


Il 19 e 20 maggio si terrà, per il quarto anno consecutivo nelle piazze di Milano, Monza, Bergamo,
Brescia, Como, Cremona, Lecco e Varese, l’operazione “Il Pane di Osf”. Un appuntamento molto sentito dai cittadini. Che obiettivo si pone Opera San Francesco con questa operazione?


SENSIBILIZZARE IL PUBBLICO SULLA PROPRIA ATTIVITA’DI PRIMARIA E GRATUITA ACCOGLIENZA DI PERSONE BISOGNOSE DI VITTO, ABITI, IGIENE PERSONALE E CURE MEDICHE.



In che modo verranno utilizzati i fondi raccolti?


A SOSTEGNO DEL SERVIZIO MENSA.



Osf gode di un alto numero di volontari. Quali sono le attività da loro svolte, la disponibilità e le modalità per avvicinarsi alla
vostra associazione?


I VOLONTARI, CHE ATTUALMENTE SONO OLTRE 600 DEI QUALI 140 MEDICI, PRESTANO LA LORO OPERA IN TUTTI I SERVIZI. VIENE RICHIESTA LORO UNA PRESENZA ALLA
SETTIMANA E PER DIVENTARE VOLONTARI E’ NECESSARIO COMPILARE LA RICHIESTA CHE PUO’ ESSERE SCARICATA DAL SITO (WWW.OPERASANFRANCESCO.IT) OPPURE TELEFONARE ALLO 02/77122400



Come sono cambiate le necessità degli utenti di Osf?


OSF HA SEMPRE CERCATO, NEGLI ANNI, DI RICONOSCERE LE ESIGENZE DEI POVERI E DI ORGANIZZARSI PER DARE UNA
RISPOSTA CONCRETA. COSI’ ALLA INIZIALE ATTIVITA’ DELLA MENSA SI SONO AGGIUNTI, MAN MANO, IL SERVIZIO DOCCE, GUARDAROBA, AMBULATORIO MEDICO
E ASSISTENZA SOCIALE.



Sono aumentati e cambiati i poveri in città?


NEI CINQUANT’ANNI DALLA SUA FONDAZIONE AVVENUTA NEL 1959, I POVERI CHE SI RIVOLGONO A OSF IN CERCA DI AIUTO
SONO MOLTO MUTATI. DAI SENZATETTO DI QUEGLI ANNI, SI E’ PASSATI AI NUMEROSI IMMIGRATI PROVENIENTI SIA DA PAESI EUROPEI CHE EXTRA EUROPEI
E, ATTULMENTE, A UN COSTANTE AUMENTO DI ITALIANI.



Chi sono le persone che si rivolgono a OSF per un aiuto?


SONO PERSONE CHE SI TROVANO IN CONDIZIONI DI FORTE DISAGIO: POVERI IN GENERALE, IMMIGRATI, ANZIANI, DONNE CON
MINORI A CARICO, SENZATETTO, PERSONE CON DIPENDENZE DA ALCOL E DROGHE O CON PROBLEMI PSICHIATRICI, PERSONE SENZA LAVORO.



Per conoscere le piazze nel dettaglio si può consultare il sito www.operasanfrancesco.it o telefonare al numero 02/77122400.



IL PANE DI OSF – 19 e 20 Maggio 2012
IL PANE
DI OPERA SAN FRANCESCO PER DONARE UN PASTO COMPLETO A CHI HA BISOGNO


OPERA SAN FRANCESCO PER I POVERI dei FRATI MINORI CAPPUCCINI – OSF torna in piazza il 19 e 20 maggio 2012 con il PANE di OSF.


A Milano, Monza, Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco e Varese i volontari di OPERA SAN FRANCESCO offriranno al pubblico una pagnottella speciale a fronte di una donazione minima di 5 euro, che
garantirà un pasto completo a un ospite della mensa di Opera San Francesco.


Il Pane di OSF, simbolo di condivisione e solidarietà, è dedicato a Fra Cecilio, il frate cappuccino che, nel convento di Viale Piave a Milano, seguendo i dettami di San Francesco
diede vita ad OSF, un luogo di accoglienza per tutti coloro in cerca di aiuto materiale e di speranza. A queste persone, Opera San Francesco per i Poveri offre ogni giorno 2500 pasti completi,
230 accessi alle docce, 50 cambi d’abito e 140 visite mediche presso il suo poliambulatorio.


Grazie all’aiuto dei suoi volontari e al sostegno dei suoi donatori, OSF rappresenta una realtà grazie alla quale chi si trova in gravi condizioni di disagio può rialzarsi e uscire
dall’emarginazione per ricostruirsi una dignità.


Attraverso questa iniziativa, sostenuta da SERVAIR e Kraft Foods, Opera San Francesco intende svolgere un’attività di sensibilizzazione, per fare conoscere le attività che
l’associazione svolge in favore dei poveri e degli emarginati, e di raccolta fondi a sostegno del servizio mensa.


La pagnottella è sfornata e donata appositamente per OSF da BRIANZA PAN, sponsor tecnico della manifestazione.


L’appuntamento è quindi sabato 19 e domenica 20 maggio nelle piazze di Milano, Monza, Bergamo, Brescia,
Como, Cremona, Lecco e Varese per “IL PANE DI OSF”.



Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento