Zanello presenta l'Antologica di Federica Galli

Monza – Più di 200 incisioni dell’artista Federica Galli (quasi un quarto della sua produzione) saranno esposte al pubblico nel Serrone della Villa Reale di Monza a partire dal
1° giugno, grazie a un’iniziativa del Comune e al patrocinio e sostegno economico della Regione Lombardia.

La presentazione della mostra è stata fatta oggi nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte la stessa artista, l’assessore regionale alle Culture, Massimo Zanello,
il suo omologo del Comune di Monza, Alfonso Di Lio, e il curatore, Flavio Arensi.

«Sono molto orgoglioso di essere qui a oggi a presentare la mostra antologica di una grande artista come Federica Galli – ha dichiarato Zanello – a dimostrazione dell’impegno del mio
assessorato nel sostegno e nella valorizzazione dell’arte contemporanea. Oltre all’altissima qualità artistica delle sue incisioni, l’opera di questa ‘inciditrice’ lombarda famosa in
tutto il mondo ha per noi un particolare valore culturale e identitario per la sua predilezione alle vedute della Pianura Padana, con le sue cascine e le sue corti, e agli scorci di Milano e di
Venezia». Zanello ha quindi sottolineato l’importanza della decisione presa con l’Amministrazione monzese di ospitare la mostra nella prestigiosa cornice della Villa Reale, «da
sempre al centro del nostro impegno e del nostro lavoro per riportarla allo splendore che merita».

– «Federica Galli, l’incanto dello sguardo (dal 1954 al 2007)», Serrone della Villa Reale, Monza, dal 1° giugno al 27 luglio 2008.

Leggi Anche
Scrivi un commento