Wine strategy 1: Italcatering – Gruppo MSC Crociere

1) Enrico Borniotto come affrontate la strategia vinicola a bordo delle navi della MSC Crociere?

Beh ci orientiamo su due grandi fasce ben distinte. La prima fascia è quella del full-board, cioè una lista di vini con un ottimo rapporto qualità/prezzo. La seconda con
vini italiani di pregio e diversi «champagne». Comunque il 90% dei vini è di provenienza italiana.

2) Entriamo nel dettaglio?

Non è facile gestire 6 Enoteche 6 ristoranti a-la-carte. Diamo la preferenza alle piu’ rinomate zone vinicole italiane, ove possibile anche ai vitigni autoctoni ed in purezza.
Al momento abbiamo una lista di 110 etichette! Tutte integrate ed abbinate con salumi e formaggi italiani DOP. La naturale evoluzione di questo nostro sistema dovrebbe essere quella di risultare
più organici ai grandi Consorzi e di dialogare con tutti gli organi di categoria interessati allo sviluppo di un progetto comune.

3) L’evoluzione riguraderà anche i vostri testimonial?

Decisamente no! Abbiamo «sposato» Sophia Loren come simbolo di italianità per eccellenza ed a lei rimaniamo fedeli. Le racconto un piccolo ma significativo aneddoto. Durante il
varo di una delle nostre ultime navi quando sono entrati i Reali inglesi c’è stato un’applauso quando è entrata Sophia Loren abbiamo avuto una «standing ovation» che non
finiva mai!

Enrico Borniotto è amministratore delegato di Italcatering (gruppo MSC Crociere) con sede a Genova.
info@mscitalcatering.it

Leggi Anche
Scrivi un commento