Voli di stato: nuovo esposto del Codacons alle procure della Repubblica di Roma e di Tempio Pausania

Voli di stato: nuovo esposto del Codacons alle procure della Repubblica di Roma e di Tempio Pausania

Nuovo esposto del Codacons in merito alla vicenda dei voli di Stato. L’associazione ha inviato oggi un esposto alla Procura della Repubblica di Tempio Pausania (per competenza territoriale) e a
quella di Roma, in cui si chiede di acquisire ulteriore documentazione e ampliare l’indagine in corso.

Nello specifico il Codacons ha chiesto alle due Procure di acquisire l’elenco completo dei passeggeri che hanno viaggiato sul volo di Stato in Sardegna finito nel mirino della Procura di Roma, i
provvedimenti di autorizzazione alla partecipazione al volo e la qualifica esatta dei medesimi soggetti. Non solo. L’associazione ha chiesto anche
di accertare se tali soggetti abbiano viaggiato sotto copertura assicurativa, aspetto non di secondaria importanza ai fini dei risarcimenti in caso di incidenti.

E a Berlusconi che si definisce «tranquillo» e che tramite il suo avvocato è convinto della veloce archiviazione dell’inchiesta, risponde Carlo Rienzi:

«Non ci sarà nessuna archiviazione – spiega il Presidente Codacons – se il Pm, com’è in suo potere, disapplicherà la direttiva sui voli di Stato, ritenendola
illegittima. In tal caso – conclude Rienzi – l’atto amministrativo diventa nullo e non potrà non scattare l’ipotesi di reato».

Leggi Anche
Scrivi un commento